il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Monti Bildelberg

Monti Bildelberg

(4 Maggio 2012) Enzo Apicella
32 dall'inizio dell'anno gli operai e i piccoli imprenditori travolti dalla crisi che hanno deciso di uccidersi

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Milano. Per un coordinamento stabile delle RSU e di tutti gli operai.

(17 Aprile 2009)

Nella sola provincia di Milano le Aziende metalmeccaniche colpite pesantemente dalla crisi, economica e finanziaria, del sistema dei padroni sono quasi quattrocento. Differenti sono le situazioni che si trovano a vivere gli operai di queste aziende: ferie forzate, cassa integrazione, mobilità e licenziamenti, chiusure e fallimenti, ecc… La maggior parte dei precari hanno già perso il posto di lavoro. Spesso gli imprenditori approfittano di questa situazione per giustificare operazioni per aumentare ulteriormente i loro profitti, chiudendo stabilimenti sul territorio per trasferirli in altri paesi dove il costo del lavoro è più basso.

Ovviamente questa difficile situazione non riguarda solo i metalmeccanici, ma tutto il mondo del lavoro, con caratteristiche particolari nei settori legati al controllo e all’utilizzo delle comunicazioni e dell’informazione, come i call center. Al momento il governo e le istituzioni elargiscono aiuti solo ai padroni e ai lavoratori niente! Ci sentiamo deboli perché le fabbriche, ogni luogo di lavoro, oggi contano pochi addetti rispetto alla forza di migliaia di lavoratori delle fabbriche di una volta.

Noi, delegati RSU e operai di alcune fabbriche del nord Milano, abbiamo cominciato a riunirci e a organizzare iniziative comuni, ma non basta!

Facciamo appello a tutte le RSU, a tutti i lavoratori colpiti e non dalla crisi, di qualsiasi appartenenza sindacale, ad unirci in un grande coordinamento di lotta, per perseguire efficacemente i seguenti punti/obiettivi:

BLOCCO DEI LICENZIAMENTI E DELLE CHIUSURE DEGLI STABILIMENTI
ESTENSIONE A TUTTI DEL SOSTEGNO ECONOMICO (PRECARI, ATIPICI, APPRENDISTI)
INTEGRAZIONE SALARIALE DELLA CASSA INTEGRAZIONE
BLOCCO DELLA SPECULAZIONE EDILIZIA SULLE AREE INDUSTRIALI.


INVITIAMO RSU E LAVORATORI DI TUTTE LE AZIENDE INTERESSATE AD UNA PRIMA ASSEMBLEA CHE ABBIAMO ORGANIZZATO
SABATO 25 APRILE ’09
“SPAZIO MIL” IN VIA GRANELLI A SESTO SAN GIOVANNI (in fondo a viale sarca), ALLE ORE 17.30

Nessuna chiusura! Nessun licenziamento!

per informazioni: comitatoperaionordmilano@yahoo.it

Delegati, RSU, e lavoratori: Mangiarotti Nuclear, Terex Comedil, Metalli Preziosi, Lares, Amisco, Marcegaglia BuildTech, Siemens Bicocca.

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Il capitalismo è crisi»

4533