il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Thatcher

Thatcher

(9 Aprile 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Messa a gara europea di Isogas - Iris isontina: no allo scorporo ed alla svendita del settore energia.

(26 Luglio 2009)

Il Direttivo del Circolo di Ronchi e Fogliano del Partito della Rifondazione Comunista esprime la propria contrarietà alla svendita e alla privatizzazione del settore energia di IRIS attraverso la messa a gara europea di IRIS - ISOGAS. Se questo nefasto progetto dovesse andare in porto, infatti, è altamente probabile che servizi pubblici essenziali, quali quelli del gas o dell’energia elettrica, passino nelle mani di società private multinazionali, anche straniere.

Quanto ai settori residui di Iris, il loro futuro diverrebbe, secondo noi, segnato: si tratterebbe del primo passo verso la totale liquidazione e privatizzazione di un patrimonio pubblico, ovvero quello delle ex aziende municipalizzate o dei consorzi tra comuni, preesistenti ad Iris, accumulatosi in oltre un secolo di lavoro e di investimenti anche finanziari delle genti della nostra Provincia.

In questo momento di forti polemiche e preoccupazioni per il futuro occupazionale dei lavoratori di IRIS, compreso di quelli non direttamente interessati dalla cessione del ramo d’azienda energia, Rifondazione Comunista ricorda a tutti i sindaci della Provincia di Gorizia, che prima di prendere qualsiasi decisione, tutti i consigli comunali dei Comuni della Provincia, soci di Iris, devono pronunciarsi.

Sono i consigli comunali, infatti, gli organi competenti per legge a decidere in materia di servizi pubblici locali. Pertanto, prima ancora che pretendere garanzie per i posti di lavoro interessati, Rifondazione Comunista esige che si percorrano tutti i passaggi democratici previsti, poichè una questione così importante non può essere un affare privato tra i sindaci.
Su tale percorso che viene imposto a tappe forzate senza nessun tipo di coinvolgimento dei consigli comunali e delle popolazioni del territorio Rifondazione Comunista intende aprire un confronto con le forze politiche, sindacali ed espressione della società civile interessate alla difesa di un controllo pubblico dei servizi a rete al fine di respingere la proposta di Iris di scorporo e svendita del settore energia.

Direttivo del Circolo di Ronchi e Fogliano
del Partito della Rifondazione Comunista / Sinistra Europea
Piazza Oberdan n. 21 Ronchi

10007