il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Sanità... I have a dream

Sanità... I have a dream

(12 Settembre 2009) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • E' uscito il n. 100 di Alternativa di Classe
    (16 Aprile 2021)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    SITI WEB
    (Dalla parte di Cuba)

    La Rete dei Comunisti aderisce e partecipa attivamente alle giornate internazionali di solidarietà con i 5 cubani

    (13 Settembre 2009)

    Sono ormai trascorsi undici anni dall’ingiusto arresto dei 5 Agenti dell’antiterrorismo cubano. I 5 cubani non hanno mai commesso atti di spionaggio, non hanno mai violato le leggi e le regole di sicurezza degli Stati Uniti, non hanno mai commesso alcun atto di violenza; i 5 agenti dell’antiterrorismo cubano hanno messo a rischio le loro vite per salvaguardare le vite di noi tutti , per controllare ed impedire l’attività di gruppi terroristici che dal territorio degli Stati Uniti progettavano e attuavano attentati non solo contro Cuba.

    Siamo giunti al 12 settembre del 2009, cioè 4000 giorni dopo la data infame dell’arresto dei 5 che in questi anni sono stati sottoposti a torture fisiche e psicologiche, a violazioni dei diritti umani impedendo la visita di alcuni dei loro familiari, a carcere duro motivato da sentenze della magistratura tutte a carattere politico e senza alcuna prova.

    I fatti parlano da soli: i veri terroristi come Posada Carrilles, Orlando Bosch, Josè Basulto e tanti altri godono di piena libertà e impunità protetti dal governo degli Stati Uniti e ai 5 cubani si confermano intatte le condanne e l’ingiusta carcerazione. Allo stesso tempo il bloqueo economico, finanziario, commerciale imposto dal governo degli Stati Uniti continua a soffocare le possibilità di ulteriore sviluppo economico e sociale di Cuba, la sua sovranità e i suoi processi di autodeterminazione.

    Il nuovo governo ed amministrazione degli Stati Uniti non possono parlare di cambiamento delle loro politiche estere con nuovi processi democratici verso l’America Latina se prima non pongono immediatamente fine all’infame bloqueo contro Cuba, alla colossale ingiustizia contro i 5 cubani e se non si adoperano in tutte le maniere contro il golpe fascista e per ripristinare la piena libertà in Honduras e l’immediato reinsediamento del legittimo Presidente eletto Zelaya.

    E’ per questo che la Rete dei Comunisti ancora una volta e come sempre aderisce e parteciperà attivamente alle giornate internazionali di solidarietà con i 5 cubani (dall’11 settembre all’8 ottobre 2009) e dà pieno sostegno a tutti gli appelli e le attività promosse dal Comitato Internazionale per la Libertà dei 5.

    La Rete dei Comunisti, pertanto aderisce , promuove e partecipa alle diverse attività che su questi temi si svolgeranno in Italia nel prossimo mese di mobilitazione,già a partire da oggi con l’organizzazione insieme a La Villetta, Nuestra America, e tanti altri partiti e associazioni, della manifestazione–dibattito che si è tenuta con gran successo politico e di partecipazione presso la sede della Villetta;con la presentazione del nuovo numero della rivista Nuestra America (con un inserto speciale sulla solidarietà internazionale con i 5 cubani) che si terrà il 3 ottobre alle ore 17.00 presso i locali dell’Ambasciata di Cuba in Italia; continuerà a dare il massimo supporto all’attività informativa svolta da Radio Città Aperta e Teleambiente e di tutti gli organi di informazione indipendenti che vorranno dare il loro contributo alla verità; promuoverà insieme ad altre organizzazioni e partiti di sinistra e a tante associazioni di solidarietà con Cuba ( tra le quali : La Villetta, Nuestra America, Radio Città Aperta, Comit.Fabio Di Celmo,ecc) un sit di fronte all’Ambasciata degli Stati Uniti a Roma,il giorno 8 ottobre 2009, contro il bloqueo e per la libertà immediata dei 5 cubani; aderisce e parteciperà attivamente alla manifestazione che si terrà a Milano il 10 ottobre 2009 in solidarietà con i 5 promossa dall’Associazione Nazionale Italia-Cuba e ad ogni iniziativa che esprime piena solidarietà politica “senza se e senza ma” al fianco della Rivoluzione socialista di Cuba e dei processi di integrazione e di autodeterminazione in atto in America Latina.

    Roma, 11 settembre 2009

    La Rete dei Comunisti

    Fonte

    Condividi questo articolo su Facebook

    Condividi

     

    Notizie sullo stesso argomento

    Ultime notizie del dossier «Dalla parte di Cuba»

    Ultime notizie dell'autore «Contropiano / Rete dei comunisti»

    5708