il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Pace, lavoro e libertà

Pace, lavoro e libertà

(16 Ottobre 2010) Enzo Apicella
Manifestazione nazionale della FIOM

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Contratto Metalmeccanici)

Milano. Sciopero e manifestazione per il contratto

(11 Settembre 2009)

200 lavoratori e le RSU delle aziende ASI Robicon, Mangiarotti Nuclear, Marcegaglia Buildtech, oggi hanno scioperato per un ora dalle 10.00 alle 11.00 e manifestato davanti al cancello storico di ingresso del vialone area EX-BREDA bloccando per tre volte a singhiozzo il Viale Sarca per rendere il più possibile visibile la mobilitazione.

Le RSU hanno autonomamente deciso di indire lo sciopero in concomitanza dell'incontro fra FEDERMECCANICA e Organizzazioni di categoria per manifestare il totale dissenso con le scelte e le proposte di CONFINDUSTRIA del governo e di una parte delle organizzazioni sindacali in materia contrattuale:
· Siamo assolutamente contrari alla decisione unilaterale di modificare le regole della contrattazione Nazionale;
· Ci opponiamo e ci opporremo con tutte le nostre forze alla riproposta delle GABBIE SALARIALI
· Riteniamo "oscena" la richiesta di FEDERMECCANICA di bloccare gli aumenti salariali previsti eventualmente dal contratto per tutto il 2010.

· Vogliamo un contratto nazionale che tuteli universalmente il salario e i diritti di tutti i lavoratori di tutte le categorie.

Confindustria, Governo, insieme a CISL-UIL-UGL, scardinano le regole unilateralmente a favore dei profitti delle imprese.

Per tanto noi ci sentiamo autorizzati a violare la moratoria contrattuale sugli scioperi e continueremo a mobilitarci, articolando le proteste con le altre RSU, fin da oggi durante tutto il periodo di contrattazione.

Importante è stata la partecipazione alla manifestazione di una delegazione di operai della Metalli Preziosi, che stanno lottando da otto mesi per la riapertura dello stabilimento di Paderno Dugnano, dimostrando che è possibile e necessaria l'unità di tutti i lavoratori anche con situazioni specifiche differenti, per poter resistere allla crisi e fargliela pagare veramente ai padroni!

Milano, 10 settembre 2009

RSU e LAVORATORI: ASI Robicon, Mangiarotti Nuclear, Marcegaglia Buildtech

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Contratto Metalmeccanici»

2928