il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Il piatto della bilancia

Il piatto della bilancia

(20 Ottobre 2010) Enzo Apicella
I finiani votano a favore del Lodo Alfano alla Commissione Affari costituzionali del Senato

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

Verona: sui risultati delle elezioni nei comuni della provincia

Comunicato Stampa della federazione del PRC di Verona

(31 Maggio 2003)

Se a livello nazionale l’esito elettorale ha dato dei segnali incoraggianti, la stessa cosa non si può dire in ambito locale. Anzi, il centrosinistra nostrano deve fare una seria autocritica. Ovunque si è andati divisi ed ovunque si è perso.

Politicamente incomprensibile l’atteggiamento tenuto a Castel d’Azzano, scandaloso quello di Bussolengo. Regalare l’unico comune con più di 15.000 abitanti al ballottaggio tra le destre è una responsabilità gravissima frutto della non conoscenza della realtà locale e di una molto approssimativa dimestichezza con il meccanismo elettorale.

Il centrodestra, pur diviso, ha piazzato i suoi candidati ai primi 3 posti della graduatoria, la Margherita, forte di un ottimo 3%, ha puntato i piedi con un candidato sindaco che ha raccolto uno straordinario 8%, i DS addirittura sono finiti per assumere il ruolo della lista di disturbo con circa il 3,5%.

Se doveva essere un test significativo in vista delle elezioni provinciali del prossimo anno, il centrodestra può stare tranquillo. Con comportamenti di questa lungimiranza politica vincerà a mani basse.

Verona, 28.5.2003

Il segretario provinciale
Renato Peretti
prcverona@libero.it

8567