il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Arrivano gli aiuti. Rotto l'infame assedio di Gaza

Viva Palestine

(7 Gennaio 2010) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Gaza Freedom March)

Mubarak complice di Nethanyau

Manifestazione all'ambasciata egiziana a Roma sabato 9 gennaio

(7 Gennaio 2010)

Dopo aver impedito lo svolgimento della Gaza Freedom March e represso con violenza le manifestazioni delle delegazioni internazionali al Cairo, il regime egiziano persegue nella sua politica di asservimento e complicità con lo Stato sionista. Nella notte fra martedì e mercoledì, i reparti antisommossa della polizia di Mubarak hanno aggredito i volontari del convoglio umanitario “Viva Palestina”, diretto a Gaza, ferendone almeno quaranta. Solo dopo la fortissima tensione, una parte del convoglio è riuscita ad entrare il pomeriggio del 6 gennaio nella Striscia di Gaza. E' evidente che il valico di Rafah - unico polmone di ossigeno per un milione e mezzo di palestinesi rinchiusi dentro la gabbia a cielo aperto di Gaza - non può più continuare ad essere gestito in questo modo.

La repressione delle manifestazioni degli attivisti internazionali e la costruzione del muro lungo i confini tra Egitto e Gaza decisa da Murak denunciano quanto il regime egiziano concorra insieme con Israele all'assedio di Gaza. Lo scopo dichiarato dell'embargo, sostenuto anche da UE e USA, contro la Striscia di terra palestinese è quello di provocare la capitolazione dell'attuale governo, un obiettivo che passa cinicamente attraverso l'affamamento di un milione e mezzo di persone.

Ad un anno dai feroci bombardamenti israeliani su Gaza, l'evoluzione della situazione e la collaborazione del regime egiziano con Israele nell'assedio di Gaza ci portano a manifestare la nostra solidarietà con il popolo palestinese e contro un embargo inumano che dura da tre anni davanti all'ambasciata egiziana.
Invitiamo tutti gli amici del popolo palestinese, i democratici ed i sostenitori di una pace giusta e duratura in Medio Oriente a manifestare la propria indignazione contro il regime antidemocratico e collaborazionista di Hosni Mubarak, per la fine dell'assedio a Gaza e per la fine dell'occupazione israeliana della Palestina.

SABATO 9 GENNAIO, ALLE 12.00, PRESIDIO E CONFERENZA STAMPA DEGLI ATTIVISTI DEL FORUM PALESTINA TORNATI DALLA "GAZA FREEDOM MARCH" DAVANTI ALL’AMBASCIATA EGIZIANA IN VIA SALARIA 267

Il Forum Palestina

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Gaza Freedom March»

Ultime notizie dell'autore «Forum Palestina»

6094