il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Next stop: Napoli

Next stop: Napoli

(4 Ottobre 2012) Enzo Apicella
La Estelle forzerà il blocco di Gaza. Prossima tappa Napoli

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

I morti sono almeno diciannove e ci hanno trattato come animali

Il video sul rientro degli attivisti italiani sequestrati dalle forze armate israeliane sulla Freedom Flottilla

(4 Giugno 2010)

E' atterrato intorno alle 18:20, nell'area militare dell'aereoporto di Ciampino Manolo Luppichini, videoreporter italiano sequestrato in acque internazionali, il 31 Maggio 2010, dall'esercito israeliano.
Portato prima nel carcere israeliano di massima sicurezza di Beer Sheva,poi rinchiuso per 12 ore in una stanza della polizia migratoria israeliana.
Ad ogni richiesta di poter telefonare o contattare il consolato,l'unica risposta sono state le botte che gli hanno procurato una costola rotta....

Gli attivisti e i marinai uccisi dagli israeliani sarebbero 19 e non 9. Alcuni corpi gettati in mare. Dura denuncia al rientro in Italia
Diciannove morti e molti gettati in mare. Nel blitz dell'esercito israeliano "ci sono stati almeno 19 morti e parecchi cadaveri sono stati buttati in mare" ha riferito Manolo Luppichini appena rientrato all'aeroporto di Ciampino, a Roma. "Ho la testimonianza delle infermiere che stavano sulla nave, parecchi cadaveri sono stati buttati in mare e ci sono 170 feriti alcuni dei quali in gravissime condizioni". L'attivista ha raccontato di essere stato picchiato nell'aeroporto dall'esercito israeliano: "siamo stati lasciati senza acqua, trattati come bestie". Al suo arrivo in Turchia fallisi ha raccontato che Luppichini è rimasto coinvolto in una "violenta discussione" con le forze di polizia israeliane. "Un ragazzo di origine palestinese di nome Osama si è messo a discutere con la polizia, sono cominciate a volare parole grosse e qualche sberla, a quel punto Manolo è intervenuto per difenderlo. I poliziotti lo hanno portato via", ha detto. "Quando stavamo per muoverci per l'aeroporto, io ho chiesto che fine avesse fatto Manolo, la polizia mi ha risposto che sarebbe arrivato di lì a poco e invece non l'ho più visto".

Domani,4 Giugno 2010 Manifestazione Piazza Esedra ore 16:30

Forum Palestina

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Appuntamenti sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «Freedom Flotilla»

Ultime notizie dell'autore «Forum Palestina»

3932