il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Reperti

Reperti

(20 Novembre 2010) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

“Lumbard paga e tass”. (Lombardo paga e taci).

(14 Agosto 2010)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.operaicontro.it


Caro Operai Contro Ricordate i manifesti della Lega con scritto a caratteri cubitali in dialetto: “Lombardo paga e taci”?

Ora il cittadino Lombardo (e il resto d’Italia) grazie alla Lega ha già cominciato a pagare di più.

L’autonomia impositiva non è ancora operativa, ma i comuni hanno già aumentato le tariffe del 6 % pari a tre volte l’inflazione, tra i tripudio di Borghezio, Tosi e compagnia.

Dopo gli immigrati arriva l’ora di tartassare i “localisti”, spiegando loro che in regime di federalismo, deve essere considerato un privilegio pagare più tasse. Per padroni e bottegai sarà invece agevolato l’accesso al credito e agli sgravi fiscali.
Per gli amministratori locali è una pacchia, perché il federalismo fiscale non prevede che gli aumenti delle tariffe debbano essere giustificati e certificati da un reale aumento dei costi per l’erogazione dei servizi. Ossia le amministrazioni locali hanno mano libera “di mettere le mani nelle tasche dei cittadini”.
Roma ladrona dove s’è insediata anche la Lega, potrà così proliferare su tutto il beneamato “territorio”, per la felicità di Bossi.

Saluti dalla provincia di Milano

www.operaicontro.it

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Il quarto governo Berlusconi»

Ultime notizie dell'autore «Operai contro-aslo»

3341