il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

2012

2012

(2 Gennaio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • Bonus 200 €
    (più malus che bonus)
    (2 Luglio 2022)
  • Il Comune di Milano taglia quindici sezioni nelle materne: "Calo delle nascite, sempre meno iscritti” dicono al Comune….ma sarà vero?
    Anche la situazione a ROMA CAPITALE, nel settore educativo-scolastico, ha delle criticità…
    (1 Luglio 2022)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    APPUNTAMENTI
    (Capitale e lavoro)

    SITI WEB
    (Capitale e lavoro)

    La crisi del settore manifatturiero in inghilterra

    (2 Settembre 2010)

    anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.operaicontro.it

    I padroni Inglesi come quelli di tutta europa chiedono aiuti al governo per supportare i loro affari e intanto continuano i licenziamenti.

    Secondo alcuni dati apparsi oggi sui quotidiani inglesi il settore manufatturiero inglese continua a risentire della crisi che sta colpendo l'economia Inglese e quella globale. Si è registrato un' ulteriore rallentamento negli ordini segnando il record negativo degli ultimi 11 mesi.

    L'indice di riferimento che ha come 50 il valore ago della bilancia è infatti passato da 56.9 a 54.3 il che significa che è stato fatto un ulteriore passo avanti verso la recessionde del settore.

    Secondo gli analisti la rapida diminuzione degli ordinativi suggerisce la possibilità di un ulteriore debolezza economica.

    A riguardo si evidenzia anche che si registra anche un rallentamento nella crescita occupazionale con il dato peggiore da Marzo.Per completare il quadro della situazione viene evidenziato che i dati inglesi sono in linea con quelli della comunità europea e anche che dal lato dei servizi l'economia mostra una diminuzione della fiducia che è stata secondo i padroni peggiorata dalla paura per i tagli della spesa pubblica.

    I padroni in Ighilterra puntano il dito sui tagli della spesa pubblica imposti dal governo. e come i padroni di casa nostra i padroni Inglesi battono cassa per avere aiuti dal governo per supportare l'esportazioni che sono giudicate non soddisfacenti e si preparano a ulteriori licenziamenti in nome del profitto.

    E c'è qualcuno che dice che la crisi è finita. Per gli operai sicuramente la crisi peggiore deve ancora arrivare

    www.operaicontro.it

    Fonte

    Condividi questo articolo su Facebook

    Condividi

     

    Ultime notizie del dossier «Il capitalismo è crisi»

    Ultime notizie dell'autore «Operai contro-aslo»

    5500