il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Un'altra nave per Gaza

Un'altra nave per Gaza

(10 Giugno 2010) Enzo Apicella
Gli ebrei tedeschi spediranno a metà di luglio una nave carica di aiuti per Gaza, nel tentativo di rompere l'assedio israeliano

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

Contrattacco popolare contro tutti gli aspetti della barbarie capitalista

(2 Giugno 2010)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in it.kke.gr

02/06/2010

In Grecia sono in corso le reazioni all'attacco brutale e omicida del governo e dello stato di Israele alle navi della missione di solidarietà per Gaza. Il PAME [Fronte Militante di Tutti i Lavoratori] ha organizzato forti manifestazioni di massa ad Atene e in altre 55 città in tutta la Grecia. Queste manifestazioni sono state inizialmente previste come una risposta alle nuove misure contro i lavoratori da parte del governo greco che impongono tagli drastici in materia di pensioni e l’abolizione dei contratti di lavoro collettivi.

Tuttavia, dopo i recenti sviluppi, le manifestazioni hanno condannato sia la nuova offensiva del governo socialdemocratico, dell'UE e dell'FMI ai diritti del lavoro e previdenziali nonché l'intensificazione della aggressività imperialista israeliana.

Il rafforzamento della solidarietà con il popolo palestinese va di pari passo con il rafforzamento della lotta contro le misure anti-popolari e il rafforzamento della lotta per il potere popolare, che costituisce l'unica risposta alla barbarie capitalista.

La Segretaria Generale del CC del KKE, compagna Aleka Papariga, che ha partecipato alla manifestazione ha dichiarato: "i popoli devono assumere un ruolo di primo piano. La tragedia causata dallo stato israeliano e la tragedia delle misure anticrisi sono facce della stessa medaglia. Per questo motivo, i popoli devono continuare nel contrattacco".

Ad Atene il PAME ha manifestato davanti l'ambasciata americana e israeliana.

Traduzione dall'inglese per www.resistenze.org a cura del Centro di Cultura e Documentazione Popolare

it.kke.gr

3422