il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Ercole

Ercole

(17 Giugno 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

Slai Cobas, Ag. Interinale "Vita Serena" - BASTA CON L'INCERTEZZA DEL LAVORO PRECARIO !!

(17 Ottobre 2010)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.slaicobas.it

Domenica 17 Ottobre 2010 09:27
Mercoledì 20 ottobre dalle ore 10,00 alle 12,00 assemblea retribuita
presso il padiglione Moneta delle lavoratrici interinali "Vita Serena".

Il morbo della precarietà non è stato vinto neppure negli ospedali pubblici più accreditati; presso la Fondazione Policlinico Mangiagalli, 117 operatrici sanitarie, dopo tanti anni di lavoro, vivono ancora l'incertezza del posto di lavoro.

Mentre le agenzie interinali, che hanno concorso per la gara d’appalto, si scontrano nei tribunali per ottenere l’assegnazione, la direzione sanitaria della Fondazione approfitta della vulnerabilità di queste dipendenti, e fa circolare brutte voci che parlano di lavoratrici che potrebbero essere lasciate a casa, il clima di incertezza e di paura nelle aziende pubbliche è l’anima delle leggi Brunetta e company, dirigenti e capo sala ne stanno approfittando, ma fino a quando ??

La precarizzazione del lavoro, con i presupposti appena descritti, sta trasformando in merce senza prezzo lavoratori italiani tra cui queste lavoratrici che da anni assicurano l’assistenza in tutti i reparti della Fondazione.

Non c’è condizione peggiore che essere usate e poi gettate !!

Questa vertenza non riguarda solo le operatrici con contratto interinale ma tutti i dipendenti, anche quelli di ruolo della Fondazione, perché nel clima di risparmio e di razionalizzazione l’amministrazione sicuramente non si lascerà sfuggire l’occasioni per ridurre il personale nei reparti.

Meno personale significa risparmio di risorse economiche, aumento dei carichi di lavoro, per chi lavora sempre sott’organico, riduzione della qualità del servizio !! stipendi profumati per i dirigenti che hanno risparmiato.

I lavoratori pubblici oggi sono additati come responsabili del disastro economico in cui versano i bilanci dello Stato tra cui la sanità pubblica. La campagna denigratoria nei nostri confronti non conosce limiti, in questo modo i politici e i media a loro servizio, presentano questa falsità nascondendo le vere cause della crisi e assolvendo i brogli che vengono scoperti solo quando diventano intollerabili.

A scadenze regolari scopriamo che imprenditori privati e affaristi di ogni genere si arricchiscono a spese del servizio sanitario nazionale e dei contribuenti : falsificando ricette, fatturando prestazioni sanitarie mai effettuate, o addirittura sottoponendo ignari pazienti ad interventi chirurgici dannosi e non necessari.

Le operatrici interinali dell’agenzia “Vita Serena” non hanno nessuna colpa da farsi perdonare, ne hanno concorso al disavanzo dei conti pubblici; da sempre lavorano con meno diritti e sotto il ricatto del posto di lavoro, stanno assicurando da anni un servizio sanitario pubblico con professionalità e non possono rimanere nella precarietà continua.

La loro lotta è di tutti, la solidarietà e l’appoggio deve arrivare anche dagli operatori della Fondazione Policlinico e Mangiagalli, lottare insieme per imporre alla direzione Amministrativa

L’assunzione di tutte le operatrici precarie. Cominciare ad organizzarsi per lottare ad oltranza contro le leggi Brunetta che hanno trasformato il pubblico impiego, per la sicurezza del posto di lavoro e il reddito per tutti ! Dobbiamo manifestare tutti insieme la nostra contrarietà presso la direzione della Fondazione, investendo l’Assessorato della sanità Regionale responsabile delle politiche si risparmio e restrizione ai danni delle lavoratrici e dei lavoratori pubblici.

Mercoledì 20 ottobre dalle ore 10,00 alle 12,00 assemblea retribuita
presso il padiglione Moneta delle lavoratrici interinali "Vita Serena".

Slai Cobas, Ag. Interinale "Vita Serena" -Ospedale Mangiagalli

4227