il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

L'Islanda riconosce lo Stato Palestinese

L'Islanda riconosce lo Stato Palestinese

(3 Dicembre 2011) Enzo Apicella
Martedì scorso il parlamento islandese ha votato a favore del riconoscimento dei Territori Palestinesi come stato indipendente.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • Bonus 200 €
    (più malus che bonus)
    (2 Luglio 2022)
  • Il Comune di Milano taglia quindici sezioni nelle materne: "Calo delle nascite, sempre meno iscritti” dicono al Comune….ma sarà vero?
    Anche la situazione a ROMA CAPITALE, nel settore educativo-scolastico, ha delle criticità…
    (1 Luglio 2022)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    Condanna di massa dell'esercitazione comune greco-israeliana

    Il comitato regionale del KKE - Peloponneso-Zante-Cefalonia ha organizzato una manifestazione con corteo verso la base dell'Aeronautica Militare

    (21 Ottobre 2010)

    anteprima dell'articolo originale pubblicato in it.kke.gr

    13/10/2010

    Un gran numero di persone, rispondendo alla chiamata del comitato regionale del KKE - Peloponneso-Zante-Cefalonia, hanno manifestato mercoledì 12 ottobre presso la base aerea di Andravida per chiedere la cessazione delle provocatorie e pericolose esercitazioni militari comuni greco-israeliane. I residenti di tutta la regione di Andravida vivono da due giorni in una zona di guerra, da quando l'esercitazione è iniziata, con voli a bassa quota di elicotteri e aerei da combattimento.

    La base aerea di Andravida è al centro delle esercitazioni militari degli israeliani per consentire loro di prepararsi in vista di un possibile attacco contro l'Iran. Queste esercitazioni si svolgono in diverse zone centrali e occidentali del Peloponneso che presentano similarità con il territorio iraniano, sulla base dello scenario "di ricerca e soccorso" di equipaggi di aerei da caccia israeliani in profondità nel territorio nemico. 8 elicotteri d'assalto israeliani, 3 elicotteri greci e 6 aerei da combattimento hanno preso parte all'esercitazione.

    La manifestazione iniziata davanti all'ingresso della base aerea di Andravida con lo slogan "Fuori subito gli imperialisti israeliani dal nostro paese, assassini del popolo palestinese". E' intervenuto il candidato sindaco per la lista di "Raggruppamento del Popolo" [sostenuta dal Partito Comunista di Grecia per le amministrative del 7 novembre] per Amaliada, Aggelos Kolosakas. Una delegazione del comitato regionale del KKE ha avuto un incontro con un rappresentante del comando del 117 Fighter Wing Air, a cui sono stati evidenziati i pericoli che comporta il coinvolgimento del nostro paese nei piani imperialisti e nelle avventure militari di Israele.

    Gridando lo slogan "No sottomissione all'imperialismo, i popoli sono l'unica superpotenza", i manifestanti hanno marciato per la città di Andravida, dove si è tenuto un comizio di Giorgos Karapanos, candidato alle elezioni amministrative di Ilia nella lista di "Raggruppamento Popolare".

    Karapanos ha invitato la popolazione della regione a denunciare non solo il ruolo del governo, ma il ruolo dei "pezzi grossi" degli enti locali, sindaci e prefetti che collaborano a questi piani: "Dobbiamo mandare un messaggio di resistenza e di disobbedienza da questa manifestazione. Invitiamo la popolazione a non subire le loro minacce e ricatti e di condannarli in massa alle elezioni".

    Traduzione dall'inglese per www.resistenze.org a cura del Centro di Cultura e Documentazione Popolare

    it.kke.gr

    Fonte

    Condividi questo articolo su Facebook

    Condividi

     

    Ultime notizie del dossier «Siamo tutti palestinesi»

    Ultime notizie dell'autore «Partito Comunista di Grecia (KKE)»

    5512