il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Go home

Go home

(14 Gennaio 2011) Enzo Apicella
Referendum sul ricatto Marchionne a Mirafiori

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Alfa di Arese: ordine del giorno approvato all'assemblea dei lavoratori.

(3 Novembre 2003)

I lavoratori dell'Alfa e tutte le organizzazioni sindacali, unitamente alle forze politiche, istituzionale e religiose presenti all'assemblea del 3 novembre

chiedono che :

1. La FIAT sia chiamata a rispettare gli accordi e le sentenze che prevedono la presenza ad Arese di produzioni manifatturiere legate all’auto.

2. La FIAT mantenga gli impegni presi con i Governi relativi alla produzione ad Arese dell’auto ecologica a basso impatto ambientale.

3. La Fiat confermi ad Arese la produzione meccanica dei motori.

4. La Regione Lombardia faccia partire immediatamente i piani di reindustrializzazione dell’area così come previsto dagli accordi : convocando un urgente incontro

5. Si ritirino le procedure di mobilità e si individuino strumenti tesi a ricollocare i lavoratori in posti di lavoro certi e garantiti.

6. Il Governo sostenga con tutti i mezzi la riuscita del “ Piano di mobilità sostenibile” concordato tra la Regione Lombardia e tutti i soggetti interessati alla reindustrializzazione dell’area, oltre a chiedere alla Fiat il ritiro delle procedure di licenziamento. Ciò è possibile con decreti che garantiscano il redito dei lavoratori, non peggiorino le condizioni di lavoro e sostengano il passaggio da un posto di lavoro ad un altro posto di lavoro.

Approvato

3 Novembre 2003

Fim – Fiom – Uilm – Slai Cobas – Flmu Cub
RSU ALFA ROMEO ARESE

7427