il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Grazie Londra

Grazie Londra

(27 Marzo 2011) Enzo Apicella
Londra. In 500.000 contro il governo Cameron. Assaltati negozi, banche e anche Fortnum & Mason, l'esclusivo negozio di tè a Piccadilly

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Lotte operaie nella crisi)

Bologna, 11 dicembre. 'uniamo le lotte contro la crisi' manifestazione cittadina

(3 Dicembre 2010)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in confederazione.usb.it

Bologna, 11 dicembre. 'uniamo le lotte contro la crisi' manifestazione cittadina

foto: confederazione.usb.it

In allegato il volantino

Bologna – venerdì, 03 dicembre 2010

UNIAMO LE LOTTE CONTRO LA CRISI
MANIFESTAZIONE CITTADINA
11 DICEMBRE ORE 14.00 DA PIAZZA DELL'UNITA' - BOLOGNA

VOGLIONO FAR FALLIRE BOLOGNA!
BILANCIO COMUNALE 2011: TAGLIANO 47 MILIONI DI EURO
AUMENTANO TARIFFE DI TRASPORTI, UTENZE, SERVIZI,
NIDI E MATERNE, AFFITTI CASE POPOLARI

E intanto ...

svendono patrimonio pubblico, privatizzano beni comuni, finanziano la scuola privata, pagano stipendi d'oro ai superdirigenti, finanziano infrastrutture inutili.

PER LA DIFESA E IL RILANCIO DELLO STATO SOCIALE

Diamo un taglio ai tagli!

I tagli aumentano, siamo a 47 milioni di euro, calcolando i minori introiti, destinati ancora a crescere visto che da questa cifra sono esclusi i minori i contributi provenienti dalle Fondazioni.
Sembra senza fine ormai l’aumento dei tagli al Bilancio comunale 2011. Alla fine di agosto erano stati annunciati 20 milioni, che con una rapida escalation oggi vediamo più che raddoppiati.

La ricaduta su dipendenti comunali e utenti dei servizi era già ieri drammatica, oggi diventa disastrosa.

I cittadini che a causa dell’attuale situazione di crisi economica stanno subendo un attacco al salario e quindi alle proprie condizioni di vita si ritrovano con un’amministrazione che è parte del problema. Infatti i tagli e gli aumenti delle tariffe, che oltretutto sono già in corso, ricadranno proprio su coloro che già difficilmente arrivano a fine mese.

Le dilazionate dichiarazione di aumento dei tagli, lo scarso interesse delle stampa e il silenzio della politica che siano frutto di malafede o di incosciente gestione non ci interessa, quello che emerge è che questa modalità di amministrazione non è in grado di garantire i diritti e i bisogni dei cittadini.

E’ quindi oggi compito dei diretti interessati fermare lo sfascio del welfare nell’interesse di questa città. Non dobbiamo permettere che portino alla bancarotta il nostro Comune così come gli imprenditori e gli speculatori hanno portato al fallimento la squadra di calcio del Bologna.

Salviamo la città, sostenendo le battaglie dei lavoratori, degli utenti, di chi rivendica spazi di democrazia e a cui si risponde come se fosse un problema di ordine pubblico. Esprimiamo quindi solidarietà a tutti gli studenti che in questi giorni stanno portando avanti una battaglia per una scuola pubblica e di qualità.

La campagna Welfare in Comune che raccoglie lavoratori, cittadini, associazioni, comitati, organizzazioni sindacali e politiche in queste settimane sosterrà varie iniziative per giungere alla manifestazione cittadina indetta per l’11 dicembre ore 14.00 piazza dell’Unità per difendere e rilanciare lo stato sociale.

campagna welfare in comune

VIDEO

BLOG

Unione Sindacale di Base (USB)

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Appuntamenti sullo stesso argomento

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «Lotte operaie nella crisi»

Ultime notizie dell'autore «USB Unione Sindacale di Base»

3556