il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Il tour dei Nobel per la pace

Il tour dei Nobel per la pace

(20 Novembre 2011) Enzo Apicell
Obama, premio Nobel per la Pace, dichiara di “non escludere un attacco militare all'Iran”. Shimon Peres, premio Nobel per la Pace, afferma: “L'attacco all'Iran è sempre più vicino”.

Tutte le vignette di Enzo Apicell

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Sostegno e solidarietà al lab per lo sciopero generale indetto nei paesi baschi

(20 Gennaio 2011)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in confederazione.usb.it

Sostegno e solidarietà al lab per lo sciopero generale indetto nei paesi baschi

foto: confederazione.usb.it

Nazionale – giovedì, 20 gennaio 2011 L’Unione Sindacale di Base sostiene pienamente lo sciopero generale indetto il 27 gennaio nei Paesi Baschi contro la riforma delle pensioni del governo Zapatero.

Siamo convinti che in Europa dobbiamo connettere le nostre lotte per difendere il diritto alla pensione e batterci contro tutte le misure antisociali a danno dei lavoratori portate avanti dai governi dell’Unione Europea, come la proposta di aumentare a 67 anni l’età pensionabile in tutti i paesi dell’UE, avanzata dal Cancelliere Merkel sul modello della Germania.

In questo quadro, anche noi in Italia stiamo per dare vita ad importanti mobilitazioni: il 26 gennaio abbiamo indetto lo sciopero nazionale di 24 ore del trasporto pubblico locale contro la privatizzazione; il 28 lo sciopero dei metalmeccanici per l’intera giornata contro l’accordo Fiat, e stiamo costruendo lo sciopero generale, che probabilmente verrà fissato agli inizi di marzo.

Vi auguriamo una piena riuscita del vostro sciopero

.

STATEMENT OF SUPPORT AND SOLIDARITY
WITH GENERAL STRIKE IN BASQUE COUNTRY
USB (Unione Sindacale di Base) fully supports your General Strike, called in the Basque Country on January 27th against the pension reform planned by Zapatero government.

We believe that all over Europe we must link our struggles and stand up for the right to pension, against all the antisocial and anti-workers measures taken by the governments of the European Union, like Chancellor Merkel’s proposal for raising the standard European retirement age to 67, as agreed in Germany.

In this framework, we are also close to important mobilisations in Italy: on January 26th we call 24-hour public transport strike against privatisation; on January 28th, the factory workers are on 24-hour strike against Fiat Accord, and we are about to call general strike, that is likely to be held at the beginning of March.

Best wishes for your struggle

USB Unione Sindacale di Base

3681