il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Prima le donne e i bambini

Prima le donne e i bambini

(22 Febbraio 2009) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Tranvieri: l’accordo a ribasso finanzia comunque la previdenza integrativa gestita da Cgil Cisl Uil

Comunicato stampa del Coordinamento nazionale sindacati di base

(30 Dicembre 2003)

Le sorprese, per i lavoratori del trasporto pubblico locale, non finiscono mai. Sembrerebbe, infatti, che il famigerato accordo del 20 dicembre 2003, che è stato l’elemento principale della “rivolta” dei tranvieri, non abbia rispecchiato la proposta messa a punto dai sindacati confederali (1.000 euro di una-tantum e 83 euro di aumento mensile), per un semplice motivo: le parti avrebbero concordato di destinare, con successivo accordo, 30 euro dell’una-tantum e 2 euro dell’aumento mensile all’ulteriore finanziamento del fondo di previdenza complementare “PRIAMO” gestito esclusivamente dai sindacati confederali.

Se tale questione risultasse a vero, gli autoferrotranvieri non solo si troveranno a subire un accordo lontanissimo a soddisfare il recupero del potere di acquisto del salario (sia per quanto riguarda gli arretrati 970 anziché 3.000 euro maturati e 81 anziché 106 euro necessari) ma, addirittura, vengono ulteriormente defraudati a favore di un fondo di previdenza integrativa che, in questo modo, diventa obbligatoria e non facoltativa. Da evidenziare, inoltre che i lavoratori iscritti al fondo “PRIAMO”, sono una minoranza a fronte dell’intera categoria.

Il Coordinamento Nazionale dei Sindacati di Base, auspicando che tale raggiro nei confronti della categoria sia assolutamente inesistente, non può rilevare – ancora una volta – che i firmatari del contratto hanno calpestato non solo le esigenze dei tranvieri, ma anche e soprattutto la loro dignità a vantaggio di organismi da loro stessi gestiti.

Nel frattempo il Coordinamento ribadisce che il 3 gennaio 2004 si terrà a Firenze, presso il Dopolavoro ferroviario in Via Alamanni n. 6 (ingresso DLF self-service) alle ore 10.30, la riunione del Coordinamento dei Sindacati di Base aperto ai delegati di base, ai sindacati ed ai gruppi di lavoratori che hanno partecipato alla recente protesta. L’iniziativa è a sostegno dello sciopero generale del trasporto pubblico locale, già previsto per il 9 gennaio 2004 per le intera giornata, nel rispetto della fasce previste dalla legge 146/90.

Roma, 29 dicembre 2003

Per comunicazioni si forniscono i seguenti numeri telefonici: 3409659779 3484769769

p. IL COORDINAMENTO NAZIONALE (Aurelio Speranza)
SULT - TPL, SIN-COBAS, FLTU-CUB, SLAI-COBAS, RdB-CUB TRASPORTI

8696