il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Pro mutuo mori

Pro mutuo mori

(19 Settembre 2009) Enzo Apicella
In un attentato a Kabul, sono colpiti due blindati italiani, uccidendo 6 parà della Folgore

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...)

L'aggressione colonialista all'Iraq

cifre, fatti e ragionamenti in libertà

(6 Febbraio 2004)

- Gli USA hanno il 6% della popolazione mondiale e il 50% della ricchezza mondiale. L’Iraq ha le seconde riserve petrolifere del mondo dopo l’Arabia Sudita.

- Nel mondo si spendono annualmente 900 miliardi di $ per gli armamenti. Di questi, 450 miliardi sono spesi solamente dagli USA. Secondo l’ONU con il 10% di questa ultima cifra (quindi con 45 miliardi di $ annui) si risolverebbero i maggiori problemi dell’umanità.

- Dopo la fine della seconda guerra mondiale sono morte 86 milioni di persone per cause belliche.

- Gli USA hanno usato in Vietnam 35 milioni di litri di “AGENT ORANGE” (arma chimica).

- L’Iraq negli anni ’80 ha costruito armi di distruzione di massa (chimiche e batteriologiche) con materiali e tecnologie fornite dagli USA, dall’Inghilterra e da multinazionali private. Sono state usate contro l’Iran e nessuno stato occidentale ne ha condannato l’impiego.

- Saddam ha ucciso con queste armi, nel 1988, 5.000 Kurdi ad Halabja. Nessun paese occidentale, allora, lo ha condannato.

- Per ammissione americana non esiste alcun collegamento fra l’Iraq e l’attacco alle Torri di New York.

- Nella prima guerra del Golfo sono stati uccisi 35.000 civili irakeni. Nessun civile occidentale è morto nel corso della stessa guerra.

- Nella prima guerra del Golfo sono stati sepolti vivi, coi carri armati-bulldozer degli USA, circa 6.000 militari irakeni che si arrendevano nelle trincee.

- In Iraq e in Kuwait sono state sparate 40 tonnellate di uranio impoverito. In Iraq il cancro è aumentato, dopo quella guerra, del 700%.

- Fra il dicembre 1988 e il settembre del 1999 gli anglo americani hanno sganciato sull’Iraq 8 milioni di chili di esplosivo.

- Nel 1989 (prima della guerra del Golfo) il tasso di mortalità infantile in Iraq era del 38 per mille. Dopo dieci anni di embargo, nel 1999, era al 348 per cento (mancanza di medicine).

- Nei dodici anni di sanzioni ONU contro l’Iraq sono morti 1.500.000 irakeni. Dal 1997 ad oggi sono morti 750.000 bambini irakeni.

- Nel novembre/dicembre del 1998 ci sono state 300 ispezioni ONU in Iraq. In 5 di queste ispezioni si sono verificati problemi. Poi risolti.

- Scott Ritter, capo dell’UNSCOM, la prima missione di ispettori ONU in Iraq, ha detto testualmente: ”L’Iraq ha di fatto disarmato ad un livello senza precedenti nella storia moderna.”

- Quante testate nucleari possiede l’Iraq? ZERO. Quante gli USA? 10.000! Quali nazioni al mondo hanno usato in guerra armi nucleari? Solo gli USA! Quali armi di distruzione di massa sono state trovate in Iraq dopo quest’ultima guerra (ancora in corso)? ZERO.

- Chi ha detto che Saddam sarebbe stato in grado di aggredire i paesi occidentali con armi di distruzione di massa in 45 minuti? BLAYR !!
Chi ha detto che Saddam costituiva il maggior pericolo militare per il mondo? BUSH !!

[Cifre e considerazioni fornite da Charle Sheketoff (Direttore Esecutivo dell’Oregon Center for Public Policy : PO Box 7, Silverton, OR 97381 - USA) e da Jeffrey R.Cram, Ph.D.]

BUSH & BLAYR HANNO MENTITO AL MONDO

Sono due FALSARI di professione che hanno mirato solamente al petrolio irakeno, passando sopra montagne di morti. Andrebbero processati da un Tribunale Internazionale per CRIMINI DI GUERRA E CONTRO L’UMANITA’! Dovrebbero trascorrere il resto della loro vita a marcire dietro le sbarre di un carcere di massima sicurezza.

Circolo “P.Tresso” del PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA di Schio

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

Ultime notizie dell'autore «Partito della Rifondazione Comunista»

2876