il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Vittorio

Vittorio

(24 Aprile 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Da Gaza. Terrore e morte. Morte e terrore. Ore 1:10 locali.

L’escalation tanto invocata da Israele sta prendendo corso.

(9 Aprile 2011)

Dopo i bombardamenti israeliani di martedì notte a Est di Gaza city, che hanno causato il ferimento di 4 civili, (fra questi anche una donna incinta) e quelli di ieri notte che hanno visto caccia f16 israeliani sganciare bombe a sud della Striscia (Rafah) e a est di Gaza city (Zaitoun), provocando il ferimento di un civile palestinese anche oggi la Striscia è rimasta sotto costante e pesante attacco aereo e di terra per tutta la giornata.

Fino a questo momento, ore 00:50 locali, nella giornata di oggi abbiamo contato 5 palestinesi uccisi,3 dei quali civili, e una quarantina di feriti, per la maggior parte civili, fra di essi alcuni bambini.
Fra i feriti un medico, e un giornalista che sta lottando fra la vita e la morte nell'ospedale Al Shifa, il principale della Striscia.
Da parte israeliana sono 2 i feriti, civili fra i quali un minore, colpiti da un missile anticarro nel Negev mentre transitavano su un autobus.

Tutte le fazioni politiche congiunte e i relativi bracci armati, hanno richiesto per l’ennesima volta un cessato il fuoco con Israele.
Il governo del Qatar si sta facendo da intermediario con Israele. Avranno orecchie per sentire a Tel Aviv?

Esponenti di primo piano del governo israeliano hanno fatto intendere che per questa notte un nuovo massacro è alle porte. Un' estate rovente è alle porte, una estate di Napalm.

In questo momento, dalla mia finestra sul porto di Gaza, regna la classica calma prima della tempesta, poco fa caccia f 16 bombardavano di nuovo i tunnel della sopravvivenza a Rafah, al confine con l'Egitto, tunnel provvidenzialmente evacuati.

Come attivisti dell’International Solidarity Movement siamo già stati allertati dagli ospedali di Gaza per andare a dare una mano nei soccorsi.

Continui aggiornamenti in tempo reale (elettricità permettendo) qui:
http://www.facebook.com/pages/Vittorio-Arrigoni/290463280451

ps. Nonostante i rumurs che girano, al momento nessun piano di evacuazione è stato programmato per la nottata per gli internazionali presenti nella Striscia. Nel caso, noi dell'ISM, italiani, belgi e statunitensi non abbandoneremo MAI i nostri fratelli palestinesi. Come da tradizione.

Stay Human,

Vik da Gaza city

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «Restiamo umani»

Ultime notizie dell'autore «Vittorio Arrigoni»

5727