il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

3 al giorno

3 al giorno

(10 Ottobre 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Di lavoro si muore)

Alla vigilia del processo Marlane

(15 Aprile 2011)

Era nell’aria da tempo ma solo in questi ultimi giorni i Comuni di Praia a Mare e di Tortora e la Provincia di Cosenza alla quale appartengono, hanno rotto gl’indugi ufficializzando la decisione di costituirsi parte civile nei confronti della Marzotto nel processo che a giorni prenderà le mosse presso il tribunale di Paola e che vedrà alla sbarra una quindicina tra dirigenti e tecnici del gruppo tessile valdagnese e tra questi anche il sindaco del noto centro dell’alto Tirreno cosentino.
Quello che sta per avviarsi si preannuncia come uno dei più clamorosi in campo nazionale, facendo registrare la partecipazione a pieno titolo dello SLAI Cobas potendo vantare di essere stato l’iniziatore e pilota delle lotte operaie presso la sventurata fabbrica Marlane delle quali questo processo è la risultante e della prestigiosa organizzazione Medicina Democratica protagonista di tutte le più importanti cause celebrate nel nostro paese.
Oltre trecento parti civili animeranno il dibattimento che avrà inizio il 19 aprile, un corposo numero di professionisti curerà le consulenze e non si contano gl’innumerevoli patrocinatori di ambo le parti in causa.
L’insediamento tessile di Praia a Mare vanta alcuni tristi primati, dagli oltre cento decessi attribuibili all’attività industriale al disastro ambientale che investe il mare e i due comuni adiacenti, alla carente tutela dei lavoratori, il tutto reso possibile dall’incuria o dalle complicità e connivenze di quanti avrebbero dovuto vigilare sulla salute del personale e irresponsabilmente non l’hanno fatto.

Oltre dodici anni di lotte dello SLAI Cobas hanno portato pur se tardivamente alla resa dei conti e questo è innegabilmente motivo di grande soddisfazione ma c’è molta amarezza per l’incombente prescrizione di alcune posizioni che datano da più tempo.

Ovviamente è grande l’attesa e non solo sul territorio, sapendo che fenomeni simili interessano con altrettanta gravità altre aziende tessili dei conti vicentini e non solo.

Praia a Mare, 14 aprile 2011

Slai Cobas Praia a Mare
Slai Cobas - coordinamento prov. di Cosenza
Coordinamento nazionale Slai Cobas

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «Di lavoro si muore»

Ultime notizie dell'autore «SLAI Cobas»

6146