il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Dignità operaia

Dignità operaia

(9 Marzo 2012) Enzo Apicella
Oggi sciopero generale dei metalmeccanici convocato dalla Fiom e manifestazione nazionale a Roma

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Per un sindacato di classe)

Il 1° maggio è internazionalista non tricolore

(1 Maggio 2011)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.webalice.it/mario.gangarossa

CGIL-CISL-UIL con i relativi partiti parlamentari annessi, incuranti della tradizione storica della giornata internazionale del lavoro legano il 1° maggio torinese ai festeggiamenti del 150° del tricolore, dimostrando ancora una volta di essere asserviti agli interessi nazionalistici dei padroni italiani.

In quest’epoca di crisi e globalizzazione del mercato , la difesa delle condizioni di lavoro non può trovare soluzione “nell’unità nazionale”, solo il collegamento e la lotta dei lavoratori su scala internazionale può dare uno sbocco concreto alla lotta contro i padroni che nei loro affari e nello sfruttamento non hanno confini nazionali.

La storia ha già dimostrato i danni del patriottismo nazionalistico:

Il tricolore è stato sempre usato dai padroni per sfruttare di più i lavoratori.

Il tricolore è quello di Stato e di Governo per depredare risorse di altri paesi inventando “missioni umanitarie” che fanno stragi di civili innocenti.

Il tricolore è anche quello degli speculatori che per realizzare profitti devastano l’ambiente e il territorio, mettendo in pericolo i beni e la vita comune.

Ma le rivolte in Africa e Medio Oriente e quelle che si stanno accendendo in varie parti del globo, riaprono una concreta speranza ai lavoratori di tutto il mondo di liberarsi finalmente dallo sfruttamento e dall’oppressione dei padroni e dei suoi Stati.

E’ questo il senso del 1° maggio, che deve unire la lotta dei lavoratori italiani con quella dei lavoratori e dei proletari di tutti i paesi.

Viva le lotte e le rivolte dei lavoratori e dei proletari di tutto il mondo !

30 aprile 2011

Si-Cobas

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Per un sindacato di classe»

Ultime notizie dell'autore «S.I. Cobas - Sindacato Intercategoriale Lavoratori Autorganizzati»

3954