il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Sciopero

Sciopero

(28 Agosto 2011) Enzo Apicella
6 settembre sciopero generale

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

04.05.11 - Cosenza - Inaccettabile quanto accaduto alla Alfagomme Figline

(4 Maggio 2011)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.rete28aprile.it

Mercoledì 04 Maggio 2011 14:14

La CGIL di Cosenza esprime solidarietà al compagno Giuseppe Tiano, segretario della FILCTEM di Cosenza fatto oggetto, in attesa dell’inizio di una assemblea sindacale in preparazione dello sciopero generale del 6 Maggio presso “ l’ALFAGOMMA FIGLINE” di Piano Lago, di una aggressione verbale da una persona spalleggiata da suoi sodali.
Si è trattato di un episodio grave di intolleranza che respingiamo con determinazione e di cui abbiamo già informato l’azienda.
E’ evidente che l’azione messa in campo dalla CGIL e dalla FILCTEM, ad ogni livello, a tutela dei diritti dei lavoratori per evitare che il prezzo della crisi fosse scaricato sulle loro spalle, è una linea che fa emergere anche le responsabilità e la subalternità di altri soggetti.
Ci di spiace dirlo ma esiste un nesso evidente tra l’aggressione e l’apparizione presso la bacheca sindacale della fabbrica di un volantino, a firma della FEMCA CISL nazionale, inaccettabile per tono e contenuti, forse buono solo ad alimentare tensioni.
Il confronto, soprattutto tra le organizzazioni sindacali, dovrebbe sempre mantenersi entro i canoni della discussione civile, unico modo per ascoltare e comprendere le ragioni di merito e per costruire percorsi orientati sempre all’interesse dei lavoratori e per lasciare aperti spiragli di ricomposizione unitaria.
La CGIL ha sempre dimostrato di confutare le tesi delle altre organizzazioni con le idee e le proposte.
Nello sciopero generale infatti la CGIL è, come sempre, al fianco dei lavoratori e dei pensionati, rivendicando un fisco più giusto, politiche efficaci per uscire dalla crisi e avviare la crescita, la difesa del Contratto nazionale e una vera democrazia sui luoghi di lavoro.
Nella speranza che, pur nelle differenze, si ritrovi un percorso unitario di lotta, la CGIL di Cosenza invita i lavoratori a partire da quelli del “Gruppo ALFAGOMMA” a partecipare il 6 maggio, in massa alla manifestazione organizzata, a partire dalle 9.30, davanti alla sede della Camera del Lavoro bruzia di piazza della Vittoria, nei pressi della Villa nuova.

COSENZA 4 MAGGIO 2011

IL SEGRETARIO GENERALE
Giovanni Donato

10258