il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

La cinque giornate di Milano

La cinque giornate di Milano

(14 Maggio 2011) Enzo Apicella
Elezioni amministrative 15 e 16 maggio 2011. Tra i consigli comunali da rinnovare anche quello di Milano

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

analisi del risultato elettorale di BERTINORO

(24 Maggio 2011)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.comunistiuniti.it

analisi del risultato elettorale di BERTINORO dei Comunisti Uniti Forli'

foto: www.comunistiuniti.it

Le elezioni di Bertinoro hanno portato ad un risultato soddisfacente, che ha visto una sinistra radicale maxista lieninista lavorare UNITA , in accordo paritario fra i movimenti della lista.

Abbiamo iniziato i lavori a luglio dell'anno scorso mettendoci in gioco come Comunisti Uniti. Io e i compagni abbiamo contattato tutti i 93 movimenti e partiti della sinistra radicale; all'appello hanno risposto: f.d.s , c.s.p, pcl e comunisti uniti (noi).

Nelle riunioni si e' accertato l'indisponibilita' del pcl ad una qualsiasi forma di accordo .

Si è deciso insieme, il simbolo, il programma, il nome , il candidato sindaco e i consiglieri, ottenedo cosi un programma di 28 pagine e una lista di 13 candidati che, in parte hanno lavorato per la riuscita del progetto.

Il progetto comune e la falce e martello come simbolo, hanno portato la nostra lista ad avere una percentuale elettorale del 6,49% mancando per soli 7 voti la presenza di un nostro consigliere comunale in giunta.

L' ottimo risultato, confrontato con le scorse elezioni politiche, porta la lista Sinistra per Bertinoro ad avere avuto un aumento di circa 3% dei voti.

Il detto" L'unione fa la forza", applicato a Sinistra per Bertinoro ha permesso a noi, Comunisti Uniti di Forli' di valutare che, per avere un risultato elettorale significativo non ci si deve presentare alle elezioni come spalla del PD, ma occorre presentarsi in maniera DISTINTA e CONTRARIA in ALTERNATIVA e NON COME SUPPORTO.
IL RICHIAMO DI CERTI PARTITI per LA LOTTA ALLA DESTRA COME unico elemento di UNIONE DELLA SINISTRA NON E PIU' PENSABILE.
DOBBIAMO ESCLUDERE DALLA VERA SINISTRA i PARTITI COME IL PD CHE NON SONO ALTRO CHE UN' ESPRESSIONE DI CENTRO , FIGLI DI UNA DEMOCRAZIA CRISTIANA mai sparita.

Il risultato elettorale e ' anche frutto della ritrovata fiducia che gli elettori hanno dimostrato verso i piccoli movimenti e partiti della costellazione comunista che hanno ideali e valori riconducibili ad una realtà sociale piu' aderente alla vita comune, distanti dalle faziose coalizioni politiche parlamentari italiane.

La sinistra italiana frammentata e isolata, deve pensare ad un futuro unito in un nuovo partito comunista italiano in grado di affrontare coeso il futuro per una coscienza sociale che esca dalla crisi che stiamo vivendo.

Non bastano i sindacati, ormai influenzati negativamente dal sistema, ad aiutare gli operai ma, occorre una sinsitra in grado di lottare efficacemente contro lo sfruttamento, la povertà, spesso indotta dalla stantia classe politica dirigente e dalla casta imprenditoriale.
Questa lotta, quindi deve ripartire dal risultato elettorale.

Comunisti Uniti Forlì

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Elezioni amministrative 2011»

Ultime notizie dell'autore «Comunisti Uniti»

4738