il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Attacco alla USS Liberty

Attacco alla USS Liberty

(8 Giugno 2012) Enzo Apicella
Il 9 giugno 1967, durante la guerra dei sei giorni, i caccia israeliani colpiscono una nave spia della marina Usa: 37 morti e 170 feriti.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Palestina occupata)

Il PFLP ricorda il giovane martire della Terza Intifada, il Compagno Milad Said Ayyash

(30 Maggio 2011)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.pflp.ps

Il Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina ha salutato e compianto il compagno Milad Said Ayyash, martire di Gerusalemme e della Palestina, colpito a morte dall'esercito d’occupazione in Silwan mentre marciava con i movimenti popolari e giovanili che ricordavano il 63° anniversario della Nakba, il 14 maggio 2011. Il Fronte ha affermato che il prezioso sangue del giovane compagno – di 17 anni – versato a causa dell'esercito di occupazione, illumina la strada della Terza Intifada, il movimento giovanile, e il movimento popolare palestinese per il ritorno, la liberazione, l’autodeterminazione, e Gerusalemme come nostra capitale palestinese.

Il Fronte ha affermato che il Compagno Ayyash è stato un coraggioso esempio dei giovani di Palestina e dell’intero popolo; il figlio delle famiglie Ayyash e al-Obeidi, che hanno dato molti martiri e prigionieri nella lotta per la liberazione. Suo fratello, Said Ayyash, ha speso undici anni nelle prigioni dell’occupante e suo fratello, Jihad al-Obeidi sta attualmente scontando l'ergastolo dietro le sbarre dell’occupazione. Il Fronte ha promesso la sua fedeltà ai principi e all'impegno del giovane martire, alla lotta, al movimento giovanile, alla terza intifada, per onorare i sacrifici dei martiri e dei prigionieri e la sofferenza del nostro popolo, allo scopo di costruire la nostra lotta e sconfiggere l’occupante, liberare i nostri prigionieri e raggiungere i diritti del nostro popolo al ritorno, l’autodeterminazione e la liberazione nazionale.

Un funerale di massa è stato tenuto in suo onore nella città di Gerusalemme, compreso una cerimonia funerale alla moschea di Al-Aqsa e l’apertura di una casa per il lutto di tre giorni nel centro della comunità di Silwan, così come scontri e manifestazioni popolari sono continuate nella Gerusalemme occupata e nella West Bank alla vigilia delle manifestazioni per il ritorno previste per domenica 15 maggio, 63° anniversario della Al-Nakba, alle frontiere della Palestina.

Il Fronte ha fatto appello a tutti i suoi membri, supporter e a tutti per il nostro popolo palestinese per onorare il Compagno Ayyash con la partecipazione alle manifestazioni di massa in queste occasioni ovunque avranno luogo. Queste manifestazioni, e i movimenti per il ritorno, sono parte del nuovo orizzonte aperto dai movimenti giovanili arabi e del processo di trasformazione democratica e popolare che sta scuotendoi paesi arabi.

Vedi i seguenti video del funerale di massa del Compagno Ayyash e gli scontri con l'esercito occupante:

http://www.youtube.com/watch?v=ig0SzOwXI70&feature=player_embedded
http://www.youtube.com/watch?v=ZSJdAau5VBo

Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina

6502