il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Thatcher

Thatcher

(9 Aprile 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Tutelare il diritto occupazionale dei lavoratori "privatizzati"

Per una vertenza nazionale unitaria. L'esempio della centrale del latte di Ancona

(4 Marzo 2004)

In questi giorni sta circolando una mole impressionante di ordini del giorno, di verbali, di appelli da parte dei lavoratori del Document Management ceduti a Telepost, provenienti da tutta Italia, contrari alla cessione di ulteriori pezzi di azienda.

Noi siamo particolarmente soddisfatti di questa mobilitazione, e siamo convinti che tutto questo movimento di opposizione può produrre risultati positivi.
In particolare una richiesta emersa in tutti gli appelli ci sembra particolarmente valida: le garanzie occupazionali presso le aziende riceventi.

I lavoratori pongono una richiesta legittima e sacrosanta: vogliono che venga assicurato nei verbali che, in caso di crisi occupazionale nella nuova azienda, le aziende cedenti si impegnino a reintegrare i lavoratori ceduti!!
E’ una richiesta giusta!! Ed è una garanzia già ottenuta in altri settori!!

Sabato 28 febbraio, ad esempio, nel Messaggero cronaca di Ancona, è apparso un articolo che illustrava proprio di un episodio del genere.
La Centrale del Latte di Ancona è stata ceduta alcuni anni or sono alla CIRIO (di Cragnotti) e successivamente alla Parmalat (di Tanzi).

Ebbene i lavoratori della ex Centrale del Latte al momento della cessione erano riusciti a far inserire la clausola di salvaguardia dei posti di lavoro: l’azienda cedente (Comune di Ancona) si impegnava, in caso di difficoltà economico-occupazionali della azienda ricevente, a reintegrare nel proprio organico delle Municipalizzate i lavoratori.
Sappiamo tutti come sta andando la situazione della Parmalat(!!) per cui oggi quella postilla, a distanza di anni, sta tornando buona.

Leggiamo infatti nella cronaca del Messaggero che quella clausola di salvaguardia sta permettendo ai lavoratori ex centrale del latte di Ancona di recuperare il posto di lavoro in una delle Municipalizzate!!!

La stessa clausola che rivendicano i lavoratori delle telecomunicazioni!!

Per quanto ci riguarda, infine, riteniamo essenziale che TUTTI i SINDACATI e TUTTE LE RSU (senza stupide esclusioni) aprano UNITARIAMENTE una vertenza Nazionale finalizzata al chiarimento dei veri piani industriali e soprattutto per far abbandonare alle aziende delle TLC la politica delle esternalizzazioni.
Noi siamo disponibili ad iniziare subito…..Attendiamo risposte……

Roma, 4 marzo 2004

SEGRETERIA NAZIONALE S.N.A.TE.R.

7126