il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale, ambiente e salute    (Visualizza la Mappa del sito )

No Tav

No Tav

(4 Dicembre 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(La Val di Susa contro l'alta voracità)

NO TAV. Giù le mani dalla valle che resiste!

(28 Giugno 2011)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.comunistiuniti.it

NO TAV. Giù le mani dalla valle che resiste!

foto: www.comunistiuniti.it

NO TAV. Giù le mani dalla valle che resiste!

Nel decennale delle manifestazioni di Genova contro il G8 e di quella brutale repressione delle forze dell’ordine, fino all’omicidio di Carlo Giuliani, la risposta alle proteste popolari contro le decisioni prese sulle loro spalle da un pugno di potenti, ancora una volta, è militare.

Stamattina all’alba è partito lo sgombero forzato del presidio NO TAV di Chiomonte annunciato da giorni dal ministro Maroni per garantire l’apertura dei cantieri entro il 30 Giugno, data utile per usufruire dei finanziamenti della UE. Il governo Berlusconi interpreta così la volontà dei poteri forti dell’economia capitalistica nel nostro paese e risponde con la militarizzazione del territorio e la repressione selvaggia alla volontà delle comunità resistenti e dei lavoratori del Val di Susa che si oppongono. Gli abitanti di queste valli, ben 24 consigli comunali di zona, i sindacati e il movimento dei lavoratori resistono da tempo contro un’opera inutile e dannosa basata solo sulla logica dei profitti di un pugno di imprese sulle spalle della volontà popolare di centinaia di migliaia di persone. Centinaia di attivisti stanno resistendo da stamattina con barricate e blocchi stradali fino a Bussoleno inseguiti da cariche, lacrimogeni, ruspe, blindati e manganelli di più di 2.000 poliziotti. Già sono decine i feriti ed arrivano le notizie dei primi arresti, come quello dell’attivista Turi Vaccaro che si era interposto a quelle ruspe che stanno tentando di spazzare via, insieme alle barricate, i residui di democrazia e giustizia sociale che i manifestanti stanno difendendo. A sostegno dei resistenti si stanno fermando da stamattina le fabbriche della zona ed i lavoratori dei trasporti con scioperi improvvisi.

Diciamo chiaramente che la responsabilità politica di far diventare la questione della TAV una questione di mero ordine pubblico è BIPARTISAN. Infatti, questa vergogna ricade sulle spalle delle politiche reazionarie del PDL ma anche sulle politiche del PD, sia locali che nazionali, da sempre contro il movimento NO TAV e a favore dell’aggressione selvaggia al territorio per renderlo funzionale alla valorizzazione capitalistica.

Dopo aver perso la battaglia referendaria per la privatizzazione dei servizi pubblici essenziali il padronato vuole dare un segnale di forza piegando la lotta del movimento NO TAV alle logiche del mercato. NON PERMETTIAMOLO!

Giù le mani dalla valle che resiste!

Liberazione immediata di Turi!

Manifestiamo contro PDL e PD in ogni città!

Sarà dura!

COMUNISTI UNITI

www.comunistiuniti.it

info@comunistiuniti.it

Gli aggiornamenti sul sito: www.notav.eu

Le manifestazioni di solidarietà già in programma:

BARI - Ore 20 Prefettura
https://www.facebook.com/event.php?eid=125375494213061

BERGAMO - Ore 18.30 Piazza V.Veneto -
https://www.facebook.com/event.php?eid=125062950911747

BOLOGNA - Ore 18 - Piazza del Nettuno -
https://www.facebook.com/event.php?eid=212596988784554

CAGLIARI - IN CORSO - Piazza Palazzo, Prefettura

CREMONA - Ore 18.30 Prefettura -
https://www.facebook.com/event.php?eid=156736101066951

LIVORNO - Ore 17.30 Piazza XX Settembre -
https://www.facebook.com/event.php?eid=222493884449393

MILANO - Ore 18 Piazza San Babila -
https://www.facebook.com/event.php?eid=212693292106116

MODENA - Ore 18 Prefettura, Viale Martiri della Libertà 34 -
https://www.facebook.com/event.php?eid=125778964173603

NAPOLI - Ore 17 Piazza Plebiscito -
https://www.facebook.com/event.php?eid=227532847267737

NOVARA - Ore 18 Piazza Matteotti

PALERMO - Ore 18 Piazza Verdi , Teatro Massimo -
https://www.facebook.com/event.php?eid=250949084921045

PISA - Ore 17 Logge dei Banchi

PERUGIA - Ore 18 Piazza Italia -
https://www.facebook.com/event.php?eid=203729866340253

ROMA - Ore 16 Largo Colonna

http://www.facebook.com/event.php?eid=211258232243401

RIMINI - Ore 18.30 Piazza Cavour -
https://www.facebook.com/event.php?eid=156082187796632

REGGIO CALABRIA - Ore 18 Piazza Italia lato prefettura -
https://www.facebook.com/event.php?eid=156324777773867

SALERNO - Ore 15 Via Roma nei pressi del palazzo della Provincia
https://www.facebook.com/event.php?eid=160678984002235

SARONNO - Ore 17.30 Piazza Cadorna -
https://www.facebook.com/event.php?eid=237099992985174

SAVONA - Ore 17.30 Piazza Sisto IV

TORINO - Ore 15.30 Via San Francesco D'Assisi 35 (Sede del PD)

TRENTO - Ore 17 Palazzo del Governo

TRIESTE - Domani ore 17.30 Piazza della Borsa -
https://www.facebook.com/event.php?eid=157665117636926

Comunisti Uniti

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «La Val di Susa contro l'alta voracità»

Ultime notizie dell'autore «Comunisti Uniti»

4662