il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

La Scala

La Scala

(8 Dicembre 2010) Enzo Apicella
Contestazione e cariche della Polizia alla "Prima" della Scala

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

Comunicato sulla lotta dei lavoratori della TNT. INCONTRO ODIERNO IN PREFETTURA

(23 Luglio 2011)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.sicobas.org

Comunicato sulla lotta dei lavoratori della TNT. INCONTRO ODIERNO IN PREFETTURA

foto: www.sicobas.org

22 luglio 2011. Alle 9:30 di questa mattina, presso la Prefettura di Piacenza, si è riunito il “tavolo istituzionale” per affrontare le ragioni della lotta in corso dei lavoratori del consorzio GESCO Nord nel sito della TNT a Piacenza.

Al tavolo erano presenti numerose figure istituzionali in rappresentanza di Prefettura, Provincia, Comune, oltre al sottosegretario ai trasporti Gerolamo Giachino (ex dirigente TNT ndr).

La “delegazione” sindacale vedeva presenti gli altrettanto istituzionali rappresentanti sindacali di CGIL CISL UIL, e gli esponenti del S.I. COBAS (delegati del sito e rappresentanti).

Il tema di fondo, evidenziato in modo comune da tutti i presenti, è stata la necessità di trovare in tempi molto brevi una soluzione ai problemi posti con forza in queste settimane dai lavoratori.

Va sottolineato, per onor di cronaca, la corretta posizione assunta dal vice prefetto che, nel suo ruolo istituzionale, contrariamente a quanto verificatosi in molti altri conflitti di lavoro in altri siti lombardi (sempre in presenza di cooperative del settore logistica), si è questa volta fondata sulla corretta comprensione dei problemi sollevati dai lavoratori relativamente alla loro condizioni di lavoro e di sfruttamento.

A presidio dell'incontro, di fronte alla Prefettura, oltre 100 lavoratori hanno atteso l'esito della riunione manifestando la loro determinazione di continuare la lotta fino al riconoscimento reale delle loro rivendicazioni.

Da parte aziendale, ancora una volta, l'impegno di applicare, da ora in avanti, le condizioni contrattuali.

Impegno “da prendere con le pinze” e che sembra quantomeno contraddittorio con quanto si è verificato in questi ultimi giorni, con le ultime buste paga consegnate, ancora una volta, senza l'indicazione delle ore effettivamente lavorate............

La prossima scadenza, sul piano strettamente sindacale, è l'incontro fissato per mercoledì 27 luglio, alle ore 14, presso la Camera del Lavoro di Piacenza.

In quella sede si dovrà finalmente porre nero su bianco ciò che la parte padronale si è assunta l'impegno di applicare, sia sul piano economico, che su quello normativo, che su quello dei rapporti con le rappresentanze dei lavoratori.

Certo è che i prossimi sviluppi saranno seguiti attentamente dai lavoratori che già questa notte, alle 00,30 si riuniranno in assemblea all'interno del sito TNT, per valutare la situazione e decidere sulle prossime iniziative di lotta. Il punto di partenza per il confronto coi padroni sarà la piattaforma già elaborata nei giorni scorsi e già presentata alle controparti.

Si sta dunque per aprire una fase di trattativa che deve andare al cuore dei problemi denunciati dai lavoratori. Confidiamo in un risultato positivo in ragione della forza che in questi giorni i lavoratori della TNT, organizzati nel S.I. COBAS, hanno saputo manifestare; al punto da rendere la lotta alla TNT di Piacenza, un caso di livello nazionale, a cui stanno guardando con attenzione molte altre realtà della logistica e molti altri lavoratori che vivono le stesse inaccettabili condizioni di sfruttamento.

SINDACATO INTERCATEGORIALE COBAS

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «Flessibili, precari, esternalizzati»

Ultime notizie dell'autore «S.I. Cobas - Sindacato Intercategoriale Lavoratori Autorganizzati»

4485