il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Emergency: testimony scomody

Emergency: testimony scomody

(16 Aprile 2010) Enzo Apicella
Il consulente alla difesa USA Luttwak a Anno Zero: Emergency sta dove non deve stare e vede cose che non deve vedere

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

19/08 - incredibili menzogne di uribe davanti alla commissione di accusa della camera

(21 Agosto 2011)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.nuovacolombia.net

19/08 - incredibili menzogne di uribe davanti alla commissione di accusa della camera

foto: www.nuovacolombia.net

Ieri, 18 agosto, Álvaro Uribe si è presentato di fronte alla Commissione di Accusa della Camera per rispondere delle accuse di associazione a delinquere, abuso di potere e per le intercettazioni illegali eseguite dal DAS -la polizia politica colombiana alle dirette dipendenze della Presidenza della Repubblica- durante il suo mandato.

Nella sua accorata quanto ipocrita autodifesa, il narco ex-presidente ha avuto la sfacciataggine di affermare che il suo governo avrebbe “disarticolato” i gruppi paramilitari, e smobilitato 52.000 persone, grazie alla legge di Giustizia e Pace.

Invece, proprio a causa di tale legge migliaia di paramilitari delle AUC si sono riciclati, scontando pene ridicole o formando immediatamente nuove bande paramilitar, mentre le vittime, lungi dal ricevere qualunque compensazione per i torti subiti, non hanno avuto alcuna giustizia.

Si consideri ad esempio la testimonianza dell'ex capo paramilitare Fredy Rendón Herrera, alias ‘El Alemán’, secondo il quale nelle tre presunte smobilitazioni portate a termine fra il 2003 ed il 2005, relative a 3.365 paramilitari, si sono presentati alle autorità sfollati e persone che vivevano in condizioni di miseria nelle zone povere di Medellín e di alcuni municipi del dipartimento di Antioquia, fingendosi paramilitari e consegnando armamenti obsoleti.

In realtà, il genocidio di sindacalisti ed oppositori politici al fascista regime colombiano, leader contadini e dirigenti studenteschi o indigeni non è mai cessato, e si accresce ogni giorno la marea umana di sfollati (ben 5 milioni!) cacciati dalle proprie terre, perché i paramilitari, braccio esecutivo del terrorismo di Stato colombiano, continuano ad agire su mandato del narcogoverno e in profonda simbiosi con le Forze Armate statali.

Altri Clamori dalla Colombia...

Associazione nazionale Nuova Colombia

4306