il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Comunisti e organizzazione    (Visualizza la Mappa del sito )

3ª assemblea nazionale del movimento degli autoconvocati di rifondazione comunista

(10 Maggio 2004)

Il Movimento degli Autoconvocati di Rifondazione Comunista, riunito nella sua terza assemblea nazionale, conferma la propria opposizione alla confluenza del PRC nel cosiddetto Partito della Sinistra Europea e contesta il metodo antidemocratico seguito dal gruppo dirigente, che agisce in assenza del coinvolgimento e della partecipazione delle iscritte e degli iscritti.

La trasformazione del partito e la svolta di linea politica stanno avvenendo senza che le iscritte e gli iscritti abbiano avuto la possibilità di discutere e di decidere: niente congresso, niente conferenza programmatica, niente referendum, niente che non siano le decisioni del segretario nazionale, meramente ratificate dalla risicata maggioranza di cui dispone nel Comitato Politico Nazionale.

Per questi motivi abbiamo manifestato il nostro dissenso in occasione della presentazione alla stampa internazionale delle liste del “nuovo” partito; si è trattato di una espressione legittima e rispondente ad un comune sentire ampiamente diffuso nel partito, per cui respingiamo la rappresentazione che ne ha dato certa stampa, raffigurandola quasi come un’iniziativa personale. A questo proposito, spiace dover constatare come alcuni esponenti – sia della maggioranza che di alcune minoranze del PRC – abbiano consegnato ai giornali “sconfessioni” dell’iniziativa dei nostri compagni, anziché accogliere i nostri inviti alla discussione e al dibattito; inviti che, per parte nostra, rinnoviamo con lo stesso spirito unitario che caratterizza dall’inizio il nostro percorso di base, che non è e non vuole essere quello di un’ennesima fazione correntizia.

Il Movimento degli Autoconvocati di Rifondazione Comunista rivolge un appello a tutti i compagni e le compagne del PRC affinché si moltiplichino le autoconvocazioni di circoli e federazioni e si operi in ogni modo per stimolare e favorire il dibattito e la partecipazione dei compagni del partito; in considerazione delle numerose violazioni dello statuto del partito avvenute (in primo luogo, l’arbitraria modifica del simbolo), verrà chiesto l’intervento del Collegio Nazionale di Garanzia a tutela delle regole democratiche del nostro partito.

Il Movimento degli Autoconvocati di Rifondazione Comunista è avversario della concertazione e del collaborazionismo sociale e dichiara la propria incondizionata solidarietà ai lavoratori del trasporto pubblico, dell’Alitalia ed agli operai della Fiat di Melfi, che con la loro lotta stanno scrivendo una splendida pagina della lotta di classe nel nostro Paese.

Il Movimento degli Autoconvocati di Rifondazione Comunista riconosce e sostiene il diritto alla resistenza dei popoli oppressi; pertanto, invita il partito a promuovere la mobilitazione unitaria affinché il Presidente nordamericano, nella sua prossima visita a Roma, riceva l’accoglienza che merita e ad aderire alla manifestazione nazionale a Roma del prossimo 26 giugno contro l’occupazione imperialista dell’Irak e la colonizzazione sionista della Palestina, per il ritiro di tutte le truppe di occupazione dall’Irak, il ritiro delle truppe israeliane e lo smantellamento delle colonie sioniste in Cisgiordania, Gaza e Gerusalemme est, il riconoscimento del diritto al ritorno dei profughi e la nascita dello Stato indipendente e sovrano di Palestina. Il Movimento degli Autoconvocati di Rifondazione Comunista si impegna nella raccolta delle firme per la petizione popolare per il ritiro immediato delle truppe italiane dall’Irak e sostiene le iniziative in solidarietà con la resistenza all’imperialismo nordamericano dei popoli di Cuba, del Venezuela e di tutta l’America Latina.

Il prossimo appuntamento nazionale del Movimento degli Autoconvocati di Rifondazione Comunista è convocato a Roma per venerdì 4 giugno, in luogo e ora da definirsi.

Roma, 8.5.2004

MOVIMENTO DEGLI AUTOCONVOCATI DI RIFONDAZIONE COMUNISTA

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Comunisti autoconvocati»

Ultime notizie dell'autore «autoconvocati del PRC»

14331