il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Nel "giardino di casa" degli USA

Nel giardino di casa degli USA

(5 Ottobre 2010) Enzo Apicella
Elezioni presidenziali 2010. Il Brasile si sposta a sinistra.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • DALLA TORNATA ELETTORALE DEL 20/21 SETTEMBRE UTILI INDICAZIONI PER LA BORGHESIA
    Corsa contro il tempo per l'instaurazione di un "governo forte"
    (23 Settembre 2020)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    SITI WEB
    (Americas Reaparecidas)

    L'ALBA si avvicina

    (7 Febbraio 2012)

    Si stanno muovendo come non mai i paesi Latino-Caraibico-Americani, passi da giganti economici-produttivi che fino a qualche anno fà parevano impossibili nel "cortile di casa degli USA. I risultati della XI Assemblea dei paesi aderenti all' ALBA sono evidenti per chi si muove ,anche nella "Vecchia Europa, in alternativa alla dittatura finanziaria di USA ed Unione Europea.
    l'agenda del Vertice dell'Alba XI inizia con la questione economica come priorità per garantire il futuro della regione attraverso "EcoAlba, piattaforma politica e geopolitica che permette di lanciare un progetto più ambizioso economica",e prosegue con la creazione dell' ALBA BANK ,l'assemblea si è pronunciata Sabato con la proposta del Consiglio economico dei paesi dell'Alternativa Bolivariana per le Americhe per la creazione di fondi di riserva della Banca dell'ALBA ,L' 1% sarà messo in riserve internazionali da ogni nazione membro della Banca d'Alba per rafforzare ulteriormente l'importanza del soggetto e darsi più "una funzione di banca" incrementendo la propria forza dal punto di vista finanziario,la capitalizzazione totale della banca è essenziale per l'integrazione finanziaria attraverso investimenti strategici che consentono la "leva sulla nuova architettura produttiva" regionale.
    Chavez ha detto che ad esempio l'obolo sborsato dal Venezuela sarà di circa 300 milioni di dollari e durante il meeting si è occupato anche di accordi con Pechino: "Ho chiesto ad alcuni amici della Cina, se desiderano il rimborso dei prestiti per progetti di Alba, progetti multilaterali, pagheremo i prestiti che abbiamo contratto anche con risorse diverse dal petrolio, gas, nickel, carbone, oro, ferro, ei cinesi sono disposti a questa soluzione ".
    Egli sostiene che l'esperienza della Repubblica Bolivariana e la collaborazione con il Gigante Asiatico è molto produttivo .
    "Siamo in Cina e abbiamo ottenuto finanziamenti per una serie di piccoli, medi e grandi progetti: ferrovie, strade, abitazioni, telefoni fabbrica, veicoli, satelliti, aerei da difesa e pagheremo tali prestiti con il petrolio."
    Rileva che nel 2011, accordi con la Cina sono stati posizionati circa 12 miliardi di dollari ", con un saldo equilibrio destinato a crescere."
    Ha annunciato che nei prossimi giorni, una delegazione della Export-Import Bank of China (Eximbank), la Banca industriale e commerciale della Cina (ICBC) e la Cina Development Bank (CDB), Venezuela visita a rivedere gli accordi di cooperazione binazionale, "ciascuna di queste banche hanno più denaro di quanto abbia la Banca Mondiale," .
    "Quindi noi siamo impegnati, se siamo tutti d'accordo, ad invitare un delegato della Cina al prossimo vertice dell' Alba, per trovare le risorse, finanza, tecnologia comuni" .
    I lavori proseguono con il punto successivo all'ordine del giorno del summit , la struttura organizzativa del meccanismo di integrazione e la pianificazione degli incontri periodici stabiliti ,due incontri annuali e incontri speciali, ritenuti necessari.
    Stiamo dando più forza alla struttura di Alba: la creazione del Segretariato esecutivo e del coordinamento politico e sociale, per l'attivazione della Commissione Politica dell'ALBA, la nomina di un segretario esecutivo, un coordinatore delle politiche sociali.
    Domenica, i presidenti e capi di governo dell'Alternativa Bolivariana per i Popoli della Nostra America (ALBA), hanno approvato all'unanimità la risoluzione che permette A Santa Lucia e Suriname iniziare il processo di partecipare pienamente e come membri di Petrocaribe block-ospiti speciali, ad oggi, l'ALBA è composta da Venezuela, Cuba, Nicaragua, Ecuador, Saint Vincent e Grenadine, Bolivia, Ecuador e Antigua e Barbuda.

    Michele Cirinesi

    3066