il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Il seme

Il seme

(18 Dicembre 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Ora e sempre Resistenza)

Solidarieta' ai compagni aggrediti a Foggia

(11 Febbraio 2012)

Esprimiamo tutta la nostra solidarietà e rabbia ai compagni e alla compagna del Collettivo Politico Studentesco di Foggia vilmente aggrediti nella notte del 5 febbraio da un gruppo di fascisti in una piazza. Questo attacco non ha nulla di casuale perchè il Collettivo insieme a molti studenti medi e universitari foggiani, nei mesi scorsi di mobilitazione studentesca, ha riempito questa stessa piazza e la socialità che lì si raccoglie di contenuti e lotta. Tutto ciò non può essere accettato dai burattini fascisti e da chi li muove, così i soliti servi si sono resi disponibili a compiere il ruolo storico a loro assegnato: tentare di intimidire e fermare chi agli attacchi dei padroni si ribella con la lotta.
Quest'aggressione avviene a pochi giorni dal 10 febbraio, giornata della menzogna, data in cui in molte città d'Italia i fascisti escono dalle fogne per marciare, vilmente difesi dalla polizia e legittimati dalle forze politiche istituzionali di destra e sinistra, con l'obiettivo di gettare fango sulla memoria partigiana cercando di riscrivere il passato per controllare il presente.
Non ci stupisce, inoltre, che questi attacchi squadristi si ripetano in questa fase di crisi strutturale del sistema capitalista in cui la borghesia, per salvare i propri interessi, stringe ogni giorno di più le catene ai polsi di lavoratori e proletari privandoli dei diritti più basilari (istruzione, salute, pensioni ecc.) e costringendoli nei luoghi di lavoro allo sfruttamento più barbaro, parallelamente si impegna nelle aggressioni imperialiste per accaparrarsi risorse, mercati e manodopera. I padroni sono terrorizzati dalla possibilità che la rabbia degli sfruttati possa esprimersi attraverso la lotta. A fronte di questo utilizzano vari mezzi per conservare ben saldo nelle loro mani il controllo sociale dalla repressione sbirresca fatta di denunce, carcerazioni e cariche contro chi lotta, alla mobilitazione reazionaria affidata a fascisti, leghisti, revisionisti che con parole d'ordine a volte leggermente diverse ma con uguali obiettivi tentano di sviare le masse dall'unico terreno su cui si può vincere: la lotta.
A tutto questo non si può che rispondere rilanciando la mobilitazione!
Ci stringiamo al fianco dei compagni e delle compagne del Collettivo Politico Studentesco

CONTRO FASCISTI E PADRONI NESSUN PASSO IN DIETRO!!!
ORA E SEMPRE RESISTENZA!!!

Centro Documentazione Comandante Giacca
Collettivo Politico Gramigna
I compagni e le compagne di Padova

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «Ora e sempre Resistenza»

Ultime notizie dell'autore «CPO Gramigna - Padova»

4392