il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

RaiGLIO

RaiGLIO

(10 Giugno 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

L'ode a Monti

(15 Febbraio 2012)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.cattolicesimo-reale.it

L'ode a Monti

foto: www.cattolicesimo-reale.it

Essendomi stancato di leggere tanti panegirici in prosa, ho deciso - semel in vita - di trattare la materia in rima. Spero che non me ne voglia troppo chi legge (wp).

--

Mario Monti, scendiletto
delle banche e dei padroni,
odia tutti i senzatetto,
miserabili straccioni.
-
Gioca sempre con lo spread,
del suo loden si compiace
quasi come uno skinhead
della svastica e l’orbace.
-
Quando ha visto nevicare
ha ordinato al suo governo
di star fermo e lasciar fare
al buon generale inverno:
-
«Più ne ammazza e men ne resta
di barboni ed operai
cui dobbiam far noi la festa
per cavar Merkel dai guai.

Tutt’al più mandiam gli alpini
per spalare a pagamento,
meglio ancor gli aeroplanini
per un bel bombardamento.
-
Berlinguer, Fazio, Mannoni
a “coprirci” penseranno
elevando canti e suoni
a san Monti, eroe dell'anno,
-
con Bersan, Casini e Alfano
precettati dalla U-E,
con Bagnasco ed il Caimano,
Marcegaglia e Santanchè.
-
Se non basta poi provvedon
Serra, Curzio o Gramellini
a trattar quei che non cedon
da estremisti e da cretini;
-
o re Giorgio, il più arrogante,
che ai partiti ha già intimato
d’inchinarsi sull’istante,
come pure al sindacato,
-
di baciar l’almo calzare
del divino Monti bello;
e a chi osa contestare
ha promesso il manganello.»
-
Gridiam dunque al mondo intero,
senza dubbi né ritardi:
«Viva Monti e anche Fornero,
viva Passera e Riccardi,
-
un cattolico esemplare
che ai migranti l'aborrita
tassa mai farà pagare.
Sol, però, nell’altra vita,
-
quando pur l’osceno Nano
le frequenze acquisterà
e perfino il Vaticano
privilegi non avrà;
-
quando Clini e Cancellieri
Elsa, Passera e Martone
di mandar saranno fieri
i lor figli a far stagione
-
raccogliendo pomodori
a Rosarno o giù di lì
o a precari far lavori
fra New York e Karachì.
-
Viva il sobrio Mario Monti,
alto esempio d'equità,
che fa viver sotto i ponti
pensionati d'ogni età,
-
che licenzia a tutto spiano
per far crescere i profitti
ed assumer piano piano
sol chi cede i suoi diritti.
-
Fotte intanto i sindacati
con eloquio molto dotto,
ed espropria gli occupati
dell’articolo diciotto,
-
con l’aiuto del giornale
che lottò contro il bavaglio
ma oggi d’Emma è il mattinale
e di Mario sta al guinzaglio.
-
Oramai tutto è velina,
minculpop, cinema Luce
dalla sera alla mattina,
in onor del nostro Duce.
-
Viva dunque i mascalzoni
travestiti da docenti,
maggiordomi dei padroni,
Leccaculo dei potenti.»
-
Viva il popolo di Atene
raso al suol da economisti
che si fan creder per bene
mentre sono dei nazisti.

cattolicesimoreale.it

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Il governo Monti - Napolitano»

Ultime notizie dell'autore «cattolicesimoreale.it»

5112