il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale, ambiente e salute    (Visualizza la Mappa del sito )

NO TAV

NO TAV

(28 Febbraio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(La Val di Susa contro l'alta voracità)

Cronaca del 29 febbraio. Un paese in guerra, ma la Valsusa paura non ne ha

(1 Marzo 2012)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.cobas.it

Giovedì 1 marzo, ore 3,46. Si è appena conclusa la seconda giornata-nottata di resistenza sull'autostrada e sulle rampe di accesso, durata per oltre quattro ore. http://www.youreporter.it/video_Polizia_vs_giornalisti_durante_allontanamento_NoTav

Dopo aver trascinato via brutalmente i manifestanti seduti a terra, hanno piazzato gli idranti ed è partita la carica. Hanno infradiciato i compgni/e con acqua a peperoncino e si sono accaniti con violente manganellate mirando alla testa. I gas hann invaso anche le case vicine della frazione Vernetto dove è iniziata la caccia all'uomo: le porte di case e cortili si sono aperte a dar rifugio agli inseguiti e ai feriti. Durante il rastrellamento alcuni Notav sono stati caricati su un furgone e sei sono stati portati via a Torino, mentre Nicoletta e una donna valsusina che Nicoletta si era precipitata a cercare di trattenere, ambedue ferite da violente manganellate, sono state rilasciate.

Alcuni Notav avevano trovato rifugio in un bar pizzeria lungo la strada: una ventina di agenti della antisommossa hanno spaccato a calci e manganellate la vetrata di ingresso e hanno fatto irruzione urlando con il volto mascherato dal passamontagna; i presenti sono stati sbattuti al muro, mentre una bambina piangeva terrorizzata. http://www.youreporter.it/video_Polizia_sfonda_vetrate_bar_a_caccia_dei_NoTav

Le truppe di occupazione si sono messe a spaccare i vetri e a tagliare le gomme delle auto lungo la strada . Poi ancora una carica a un ultimo gruppo che si stava radunando per raggiungere Bussoleno dove già mille notav si erano concentrati nella piazza del mercato e verso alle ore 23 è' iniziata l'Assemblea al Polivalente. La decisione è stata corale, domani alle 18 concentramento a Bussoleno e poi si ritorna a bloccare. Dall'assemblea parte un appello perchè in ogni città ci siano blocchi ed iniziative.

Confederazione Cobas

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «La Val di Susa contro l'alta voracità»

Ultime notizie dell'autore «Confederazione Cobas»

4462