">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Siria

Siria

(31 Agosto 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Imperialismo e guerra)

22/03 - il guerrafondaio santos continua a negare a piedad cordoba il permesso di visitare i prigionieri politici

(22 Marzo 2012)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.nuovacolombia.net

22/03 - il guerrafondaio santos continua a negare a piedad cordoba il permesso di visitare i prigionieri politici

foto: www.nuovacolombia.net

Piedad Córdoba, leader del movimento "Colombianos y Colombianas por la Paz", si è vista negare dal governo Santos il permesso di visitare gli oltre 8000 prigionieri politici rinchiusi nelle carceri del regime.
Il ministro della Giustizia, Juan Carlos Esguerra, continua a negare tale autorizzazione come rappresaglia nei confronti di Piedad Córdoba, “rea” di aver spronato l’esecutivo e le istituzioni a smetterla di negare l’esistenza di prigionieri
politici in Colombia.
Esguerra, sgherro di Santos e fedele esecutore del Pentagono, continua a sostenere che le migliaia e migliaia di persone private della libertà poiché appartenenti all’insorgenza rivoluzionaria, o all’opposizione politica e sociale, non sarebbero prigionieri politici ma “comuni delinquenti”!
La visita nelle carceri è un’iniziativa lanciata dal gruppo delle “Donne del Mondo per la Pace”, coordinato da Piedad Córdoba e composto, tra le altre, da Xiomara Castro, candidata alla presidenza dell' Honduras, la guatemalteca Rigoberta Menchú, premio Nobel per la pace, Lucía Topolaski, ex presidente del Senato dell'Uruguay, e Marcela Bordenave, cofondatrice delle Madri di Plaza de Mayo. L’obiettivo è quello di verificare le condizioni di detenzione dei prigionieri politici, vittime di torture, sovraffollamento, violazioni, aggressioni, mancanza di assistenza sanitaria, ecc. E di portare alla ribalta la loro situazione, ignorata dalla cosiddetta “comunità internazionale” ed occultata dai media di regime.

Altri Clamori dalla Colombia...

Associazione nazionale Nuova Colombia

5131