il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Noi restiamo umani... e voi? L'Orientale nega borsa di studio per studente palestinese

(24 Aprile 2012)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.caunapoli.org

Noi restiamo umani... e voi? L'Orientale nega borsa di studio per studente palestinese

foto: www.caunapoli.org

Dignità e ruolo dell'istituzione accademica: sono questi i motivi per cui oggi il Senato Accademico ha risposto con un categorico NO alla richiesta degli studenti di procedere con l'attivazione della borsa di studio intitolata a Vittorio Arrigoni, da destinare ad uno studente palestinese. Già nei mesi scorsi il Senato si dichiarò contrario all'apposizione di una targa nell'aula Matteo Ripa, in ricordo dell'attivista italiano ucciso a Gaza; targa che poi è stata messa autonomamente dagli studenti in seguito alla raccolta di centinaia di firme e nel corso di un'assemblea molto partecipata.

Sarebbe questo il gravissimo crimine di cui ci siamo macchiati noi studenti e che avrebbe leso la “dignità” dell'istituzione accademica? Quel giorno non fu fatto altro che rispettare la volontà di centinaia tra studenti e docenti, di ricordare la figura di Vittorio, a fronte delle chiacchiere e delle promesse inconcludenti del Senato Accademico.

A noi pare paradossale parlare di “dignità” quando è in atto un vero e proprio ricatto, che influisce fattivamente sul potenziale percorso di studio di un giovane palestinese. Ricordiamo a tutti quelli che non lo sanno o che fanno finta di non sapere che, in Palestina gli studenti, come tutti gli abitanti, devono quotidianamente oltrepassare i famigerati check point israeliani per raggiungere le proprie case, scuole, università, ospedali e posti di lavoro, con la disastrosa conseguenza che nel solo mese di marzo sono stati arrestati 37 studenti palestinesi, colpevoli di aver difeso la DIGNITA' del proprio popolo.

Un paradosso perché l'università Orientale, che si vanta tanto di essere un ponte tra diverse culture, non ci pensa due volte a stipulare convenzioni con le università israeliane che appartengono ad uno Stato che occupa illegalmente da più di sessant'anni la Palestina, mentre indugia fin troppo quando si tratta di dare una piccola speranza alla causa di un popolo oppresso.

Vittorio Arrigoni ci ha lasciato un'eredità importante: "restiamo umani". Un' eredità che però non tutti hanno voluto raccogliere, a partire dal Senato Accademico al quale oggi gli studenti hanno regalato un'ironica targa con scritto "al Senato Accademico, per la sua grande umanità...restiamo umani".

Ad oggi ribadiamo che invece noi resteremo umani e continueremo a portare avanti questa piccola battaglia. Non importa quanto ci vorrà, né quanto dovremo scontrarci con l'ottusità delle istituzioni accademiche: cara rettrice, la targa rimane lì dove gli studenti l'hanno messa e non ci fermeremo fin quando la borsa non verrà attivata!

Restiamo Umani!

Qui le precedenti puntate:
- Scusi rettrice ma questo è un ricatto? Vogliamo la targa e anche la borsa!
- Gli studenti dell'Orientale ottengono una borsa di studio intitolata a Vittorio Arrigoni
- Affissione della targa per Vittorio Arrigoni
- L'Orientale nega una targa per ricordare Vittorio
- Appello raccolta firme per la targa

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli

5632