">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Teresa Lewis vs. Sakineh

Teresa Lewis vs. Sakineh

(8 Settembre 2010) Enzo Apicella
Continua la campagna sciovinista contro la pena di morte... ma solo in Iran

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Imperialismo e guerra)

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

02/04 - terrorismo di stato miete 4 vittime nelle fila della marcia patriottica

(2 Maggio 2012)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.nuovacolombia.net

02/04 - terrorismo di stato miete 4 vittime nelle fila della marcia patriottica

foto: www.nuovacolombia.net

Contro il Movimento della Marcia Patriottica, il terrorismo di Stato colombiano passa dalle minacce, neanche tanto velate, ai fatti; sono già almeno quattro le vittime accertate del regime, che usa tutti gli strumenti di cui dispone per tentare di abbattere il nuovo soggetto politico colombiano.
I soci di questa impresa criminale sono sempre gli stessi: governo, Forze Armate, Polizia, media di regime, narcotrafficanti, oligarchi, latifondisti e multinazionali; gli strumenti del terrore assumono diverse sigle (AUC, Águilas Negras, Bacrim, Rastrojos, ecc.) ma hanno sempre lo stesso scopo: reprimere nel sangue il dissenso sociale, e l'opposizione al regime stesso.

Lo scorso 18 aprile è stato fatto sparire Herman Henry Díaz, leader contadino del Putumayo, mentre organizzava la partecipazione dei contadini alla Marcia Patriottica del 23 aprile a Bogotá.
Martha Cecilia Guevara Oyola, leader comunitaria di San Vicente del Caguán, nel Caquetá, è scomparsa 2 giorni dopo, durante i preparativi della Marcia.

La terza vittima è Mao Enrique Rodríguez, membro del Partito Comunista Colombiano, capo della scorta di Carlos Lozano (direttore del settimanale “Voz” e dirigente della Marcia Patriottica), crivellato di colpi da “ignoti” la sera del 27 aprile a Bogotá.

Praticamente in simultanea, nel municipio di Pradera (dipartimento del Valle del Cauca) veniva ammazzato da sicari del terrorismo di Stato il compagno Daniel Aguirre, carismatico leader sindacale dei tagliatori della canna da zucchero.

Secondo un ben noto copione, le stigmatizzazioni, le accuse e le minacce del presidente “Jena” Santos, degli alti comandi militari e dei pennivendoli di regime contro il movimento Marcia Patriottica, equivalgono a ordini di sterminio, ben compresi dall'esercito di assassini che agisce in Colombia su mandato del governo, e quindi nella più totale impunità.

Altri Clamori dalla Colombia...

Associazione nazionale Nuova Colombia

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «Un'altra Colombia è possibile»

Ultime notizie dell'autore «Associazione nazionale Nuova Colombia»

5850