il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Il gattopardo

(20 Maggio 2012)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.cobas.it

Il tempo utile per una dignitosa azienda unica regionale del TPL in Abruzzo, secondo quanto votato a dicembre del 2011 in regione Abruzzo e sbandierato dall’Assessore regionale ai trasporti come una “svolta” , sta per scadere . L’unico reale provvedimento lo ha fatto proprio l’assessore regionale Avv.to GD. Morra, il quale ha rinnovato per altri tre anni vari CdA delle aziende interessate (GTM ,FAS e tra poco anche ARPA) !!!!!!!

Questo fatto comporta un esborso di denaro incredibile, in una fase in cui si chiedono sacrifici persino ai pensionati sociali (500€ circa) e rappresenta la conferma ,che non si ha nessuna intenzione di costituire una vera azienda unica regionale, coerente con un piano trasporti efficiente e favorevole per i cittadini, bensì mantenere la situazione com’è , salvo unificare le tre aziende interessate sulla carta, per non andare a concorso ai sensi del famigerato decreto salva Italia. Prima di rendere nota la nostra posizione abbiamo voluto attendere e dar tempo ai vari attori della scena del TPL in Abruzzo per vedere se emergevano reali posizioni discordanti, ma abbiamo avuto solo “un cinguettio” da parte di qualche sindacato tradizionale e nulla più.

Ci rivolgiamo perciò ai lavoratori del TPL in Abruzzo a darci una mano, affinchè si riesca ad aprire una discussione seria sulla questione in Abruzzo. Il silenzio assordante , lo diciamo a chiare lettere ai lavoratori del TPL, gioca contro i lavoratori stessi e contro i cittadini-utenti.

Noi abbiamo già preso contatto con comitati presenti sulla linea Pescara-Roma e a Vasto; abbiamo presentato, insieme ad una associazione di consumatori, un esposto contro i disservizi di Trenitalia. Insieme a costoro intendiamo organizzare manifestazioni e presidi. INVITIAMO PERCIO’ I LAVORATORI DEL TPL A DARE IL LORO CONTRIBUTO DI LOTTA: DOMANI POTREBBE ESSERE TROPPO TARDI!

EVITIAMO DI FARE COME NEL ROMANZO “”: CAMBIARE TUTTO PERCHE’ TUTTO RESTI COME PRIMA!

Cobas Trasporti Abruzzo

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Per un trasporto senza classi»

Ultime notizie dell'autore «Confederazione Cobas»

5426