IL PANE E LE ROSE - classe capitale e partito
La pagina originale è all'indirizzo: http://www.pane-rose.it/index.php?c3:o34181

 

Puglia. Impedire l'ulteriore attacco alla sanità pubblica del Governo Monti.

(27 Maggio 2012)

A quanto pare il tiro al bersaglio nei confronti della sanità pugliese ha ripreso in maniera decisa. Infatti, l'ulteriore ulteriore taglio di ben 110 milioni di euro di fondi destinati alla Puglia sono un ennesima attacco all'esistenza di una decente sanità pubblica. Infatti, già i tagli precedenti portano alla chiusura di 19 ospedali e al taglio di quasi 2500 posti letto. E' evidente che questa ulteriore sforbiciata significa chiudere altri ospedali e tagliare altri posti letto. Pare evidente che si tratti di un'ennesima dichiarazione di guerra del Governo Monti contro i lavoratori, a cui è stata già tagliata la pensione, introdotte nuove tasse come l'Imu e a cui si vuole impedire il diritto alla cura in strutture sanitarie pubbliche. A questo, il mondo della sanità pubblica deve rispondere con uno sciopero generale contro il Governo e le forze politiche che lo sostengono per impedire l'ennesimo attacco ai diritti dei lavoratori che usufruiscono dei servizi sanitari e dei lavoratori che operano nella sanità.

Michele Rizzi - Coordinatore regionale di Alternativa comunista

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Sanità pubblica: rottamare per privatizzare»

Ultime notizie dell'autore «Partito di Alternativa Comunista»

4934