">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Exporting Springs

Exporting Springs

(10 Dicembre 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Imperialismo e guerra)

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

08/06 - maggiore dell’esercito conferma legami tra forze armate e paramilitari in colombia

(8 Giugno 2012)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.nuovacolombia.net

08/06 - maggiore dell’esercito conferma legami tra forze armate e paramilitari in colombia

foto: www.nuovacolombia.net

In un'intervista rilasciata al “El Tiempo”, il più importante quotidiano dell’oligarchia, il maggiore Juan Carlos Rodríguez Agudelo, recluso nel penitenziario La Picota di Bogotá, ha confermato l'esistenza di un legame fra l'Esercito colombiano, le bande di sicari e i cartelli del paramilitarismo.

Rodríguez si è ritirato nel 2005, potendo vantare un curriculum denso di decorazioni; catturato nel 2008, di recente ha finalmente confessato alla magistratura neogranadina una serie di crimini che coinvolgono membri della Forza Pubblica, per connivenza con paramilitari e per l'esecuzione dei cosiddetti “falsi positivi”, gli omicidi extragiudiziari perpetrati dai militari che attirano con l'inganno giovani disoccupati per trucidarli a sangue freddo, e travestirli poi da guerriglieri presentabili come “terroristi abbattuti in combattimento”, allo scopo di ricevere premi e licenze.

Dall'istruttiva intervista si evince che i legami con i paramilitari derivano da accordi presi dai più alti livelli politici e militari; fra i comandanti che hanno ordinato omicidi di prigionieri, Rodríguez cita il generale Mario Montoya, ex comandante dell'Esercito, coinvolto in numerosi scandali per paramilitarismo, esecuzioni extragiudiziarie e false smobilitazioni.

Gli scandali che coinvolgono le Forze Armate colombiane si susseguono senza soluzione di continuità, e portano anche all'attenzione della grande stampa mainstream il profondo grado di corruzione in cui sguazzano, avviluppate nel nauseabondo intreccio di politici, istituzioni e paramilitari.

Se c’è ancora qualcuno, in buona fede, che ritiene “esagerate” o “propagandistiche” le accuse da noi (e da centinaia di associazioni in tutto il mondo) mosse nei confronti del regime colombiano quale artefice del paramilitarismo di Stato, si faccia avanti e provi a dimostrare che siamo in errore. Lo aspettiamo al varco!

Altri Clamori dalla Colombia...

Associazione nazionale Nuova Colombia

5731