il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

viCINAnze

viCINAnze

(29 Ottobre 2011) Enzo Apicella
Klaus Regling è a Pechino per cercare 100 miliardi di dollari per il fondo europeo di stabilità finanziaria (Efsf) di cui è Direttore

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

ALLA COOP. ALA DI BOLLATE (MI) SI PASSA AI FATTI, DOPO I LICENZIAMENTI ARRIVANO LE AGGRESSIONI FISICHE.

(22 Agosto 2012)

Ai caporali della cooperativa Ala non sono bastati i licenziamenti politici di tre lavoratori di due settimane il 20/08/2012, sono passati alle aggressioni fisiche nei confronti di un lavoratore iscritto al sindacato intercategoriale Cobas.



Durante la pausa pranzo il "caporale" Vito Cippone e il suo sgherro Lorenzo, servendosi di un lavoratore soggiogato ai ricatti della Direzione aziendale,
hanno architettato un'aggressione ai danni di un operaio attivo nella lotta. In seguito alle percosse ricevute, il lavoratore visitato al pronto soccorso di Rho, ha avuto una prognosi di 7 giorni. La vile provocazione non è andata a buon fine, grazie alla calma del lavoratore che, si è limitato ad allontanarsi dall'aggressore.



Questo è un esempio di come i vertici aziendali intendano il rapporto di lavoro con i propri dipendenti, ovvero sfruttamento a livelli schiavistici senza che questi abbiano la possibilità di rivendicare i loro diritti.
All'interno della fabbrica persistono, ancor oggi, tutte le condizioni di grave illegalità da noi denunciate nelle scorse settimane, ma a tutt'oggi l'intervento delle istituzioni preposte che dovrebbero vigilare su queste forme di illegalità sono latitanti.



Nel frattempo i lavoratori oggi, martedì 21-08-2012, hanno scioperato e solo l'intervento delle forze dell'ordine, che si sono attivate per una mediazione e strappato un incontro per martedì 28-08-2012 con la padrona, hanno convinto i lavoratori a sospendere la loro azione che comunque continuerà. Se sarà necessario la lotta si intensificherà e i lavoratori sostenuti dal sindacato ed il collettivo La Sciloria metteranno in campo iniziative più radicali che investiranno oltre alla coop. ALA anche la Cotril, azienda committente diretta responsabile di questa situazione .di supersfruttamento, paghe irregolari e quella di far lavorare i lavoratori in condizioni di salute disastrose e sotto una struttura insalubre con tetto in eternit.



21/08/2012

Sindacato Intercategoriale Cobas
Collettivo la Sciloria

5519