il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Democrazia

Democrazia

(17 Aprile 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(La rivoluzione bolivariana)

In Venezuela Chavez vince ancora
La destra ammette la sconfitta

(8 Ottobre 2012)

Hugo Chavez per la quarta volta eletto presidente. Ha ricevuto il 54,4 per cento dei voti, contro il 44,4 andato allo sfidante Henrique Capriles, che ha pubblicamente riconosciuto la sconfitta e fatto i complimenti al vincitore. La prima reazione: "Grazie popolo, viva Bolivar". Manifestazioni di entusiasmo per le strade di Caracas

chavezthewinner

Caracas: il capo dello Stato uscente del Venezuela, Hugo Chavez, è stato rieletto alla presidenza con il 54,4%, pari a 7.444.082 milioni di voti. Lo ha confermato la responsabile del Consiglio nazionale elettorale, Tibisay Lucena, ricordando che lo sfidante Henrique Capriles ha avuto il 44,4% delle preferenze, equivalenti a 6.151.544 milioni di voti. Un successo che va molto al di là delle previsioni e fa piazza pulita dei timori e dell'incertezza che hanno accompagnato la vita politica venezuelana a partire dalle voci sulla salute del presidente, che ha superato con successo un cancro l'anno scorso.


''Grazie al mio amato popolo!. Viva Venezuela! Viva Bolivar!'': cosi' Hugo Chavez ha commentato via twitter la sua vittoria per un altro mandato alle presidenziali di ieri, subito dopo l'annuncio ufficiale dei risultati del voto a Caracas. ''Grazie Dio mio, grazie a tutti e a tutte'', ha scritto il presidente in un altro messaggio, augurandosi anche di riuscire a essere "un presidente migliore". Il rivale di Chavez, Henrique Capriles, ha da parte sua in una conferenza stampa trasmesso ''i propri complimenti al presidente della Repubblica''. ''Ringrazio i piu' di sei milioni di venezuelani che mi hanno dato la loro fiducia'', ha aggiunto il leader dell'oppositore Mud (Mesa de unidad democratica).


La vittoria di Chavez sembra essere soprattutto il risultato di una fortissima mobilitazione contro l'astensionismo, che pareva minacciare soprattutto l'elettorato popolare e di sinistra: alla fine la partecipazione al voto è stata molto alta, superiore all'80 per cento degli aventi diritto. Cominciano intanto ad arrivare le prime reazioni dopo la riconferma di Chavez. Sempre su twitter, dall'Argentina la presidente Cristina Fernandez de Kirchner ha scritto: ''la tua vittoria e' anche la nostra, quella del Sudamerica e dei Caraibi. Forza Hugo, forza Mercosur e Unasur!''.

Il Manifesto

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «La rivoluzione bolivariana»

Ultime notizie dell'autore «Il Manifesto»

2786