il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Dove volano i salami

Dove volano i salami

(2 Maggio 2010) Enzo Apicella
Arrestati undici 'Falchi' della polizia di Napoli, per aver "ripulito" il carico di un tir rapinato

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Storie di ordinaria repressione)

  • Senza Censura
    antimperialismo, repressione, controrivoluzione, lotta di classe, ristrutturazione, controllo

Bobo Aprile e 28 disoccupati, rinviati a giudizio dal GUP di Brindisi

(27 Novembre 2012)

Il Giudice delle udienze preliminari del Tribunale di Brindisi,Tea Verderosa, nella udienza del 14 Novembre 2012 ha rinviato a giudizio 28 disoccupati ed il rappresentante locale della Confederazione Cobas, Roberto Aprile per una serie di reati commessi l’1 ed al 2 Marzo 2012 .

In quei giorni un consistente gruppo di disoccupati brindisini contestò le illegittime assunzioni operate dalla Ditta Monteco ,che nella nostra città si occupa della raccolta della raccolta dei rifiuti solidi urbani .

Di fronte a tale provocatorio atteggiamento i disoccupati brindisini reagirono con la lotta , con una protesta che arrivò davanti ai cancelli della azienda Monteco.

Il Comitato dei disoccupati di Brindisi ha deciso di scendere in Piazza in occasione dello sciopero generale del 14 Novembre 2012 invece di presenziare al Tribunale , per continuare ad affermare il diritto ad un reddito.

Ancora una volta un problema come quello della disoccupazione da ordine sociale viene fatto diventare un problema di ordine pubblico , con possibile pesante sanzione giudiziaria.

Riaffermiamo il positivo ruolo svolto dalla Confederazione Cobas in quella specifica situazione che fu quella di trasformare in battaglia sindacale, con risultati positivi , quella che sarebbe potuta diventare solo una rabbiosa e sterile protesta.

Sono ormai tante le situazioni in Italia dove di fronte al bisogno della gente si risponde con la violenza , con le denunce , con le intimidazioni.

Ma tutto questo non potrà fermare le lotte che raccolgono sempre più persone nelle tante manifestazioni che ormai si svolgono quotidianamente.

Brindisi 26 .11.2012

Per la Confederazione Cobas Brindisi Roberto Aprile

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Storie di ordinaria repressione»

Ultime notizie dell'autore «Confederazione Cobas»

4588