">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Stazione di Bologna

Stazione di Bologna

(2 Agosto 2010) Enzo Apicella
30° anniversario della strage di stato a Bologna

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • Altri balzelli antipopolari in arrivo
    (21 Maggio 2024)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    SITI WEB
    (Stato e istituzioni)

    Stato e istituzioni:: Altre notizie

    "Pubblico" ultimo atto

    (31 Dicembre 2012)

    logot4lese

    Il 18 settembre apriva le pagine "Pubblico", giornale diretto da Luca Telese, dopo circa tre mesi la testata chiude, facendo uscire l'ultimo numero il 31 dicembre. Oggi.
    L'assemblea dei redattori parla di "Cronaca surreale di un giornalicidio. Perché la breve vita di Pubblico non è solo la vicenda di un quotidiano che non ha avuto la fortuna sperata nelle edicole, me è soprattutto la storia di un disastro imprenditoriale. Per quel che ne sa la redazione, il 31 dicembre, come preannunciato dall’amministratore delegato davanti ai rappresentanti della Federazione nazionale della stampa italiana, l’assemblea dei soci metterà ai voti la liquidazione della Pubblico srl che lo ha editato".

    Il settore è in crisi e i soldi sono finiti, così si difende Luca Telese.

    Parole dure vengono da Stampa Romana: «Questa vicenda ci interroga tutti sul nostro mestiere - spiega Paolo Butturini, segretario di Stampa Romana -. Mancano conoscenze strutturate del lavoro dell'imprenditore. Mi aspetterei delle scuse...».

    Per i giornalisti, da oggi senza lavoro, l'azienda "non ha saputo sostenere il prodotto, ha assistito all’erosione del capitale (appena 748mila euro) e che pur non avendo nemmeno un euro di debiti precipitosamente decide di chiudere baracca e burattini".

    Rimane l'amarezza per un'altra testata, che negli intenti voleva stare dalla parte degli ultimi e che invece è naufragata.


    31-12-12

    DirittiDistorti

    Fonte

    Condividi questo articolo su Facebook

    Condividi

     

    Ultime notizie dell'autore «DirittiDistorti»

    3632