il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Addà veni la profezia Maya

Addà veni la profezia Maya

(3 Novembre 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Senza casa mai più!)

LA CITTA' INVISIBILE

(29 Gennaio 2013)

invisibilecity

28 gen @ 21:13

Egregio Direttore

A Roma i senzatetto sono 47.648 e aumentano di giorno in giorno.
Una popolazione come la città di Mantova, una città occultata di senzatetto dentro la grande metropoli.
Non si tratta più dei mitici barboni con la barba lunga, ma prevalentemente di “insospettabili”, molti con interi nuclei famigliari. Gli “invisibili” che la crisi ha prodotto e poi emarginato dai conteggi “utilitaristici”, coloro che, prima hanno perso il lavoro e poi, finito il periodo degli ammortizzatori sociali, hanno perso la casa, vivono per strada, mangiano alle mense dei poveri, dormono nei dormitori pubblici, e quando dormono per strada si riempiono di alcool per resister al freddo, al mattino li trovano stecchiti.
Dei 47.648 senzatetto di Roma, l'87% sono uomini, di questi il 58% ha meno di 45 anni.
Gli immigrati sono il 59% e quindi il 41% sono italiani.
Solo il 28% dei 47.648, ha un lavoro a termine o saltuario.
Un esercito emarginato da quella stessa società dei padroni, che oggi presenta i suoi partiti alle elezioni a chiedere il voto per governare, peggiorare un simile scempio, producendone altro.
Lasciamoli soli alle urne. Non votiamo.
Saluti operai da Cisterna di Latina.


( I dati, oltre alle associazioni dei “senza dimora”, sono forniti da Istat, Caritas e ministero del lavoro, pubblicati alla fine del 2012 ).

www.operaicontro.it

2748