il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Teresa Lewis vs. Sakineh

Teresa Lewis vs. Sakineh

(8 Settembre 2010) Enzo Apicella
Continua la campagna sciovinista contro la pena di morte... ma solo in Iran

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Iran. Il prossimo obiettivo della guerra imperialista?")

La scimmia iraniana spaventa l'Occidente

(30 Gennaio 2013)

Teheran invia una scimmia nello spazio. Per Washington è una violazione delle risoluzioni Onu che vietano all'Iran l'utilizzo di missili in grado di trasportare armi nucleari.

scimmiran

dalla redazione

Roma, 30 gennaio 2013, Nena News - Una scimmia iraniana nello spazio viola le risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. La nuova frontiera della minaccia è rappresentata dal viaggio di una scimmia nello spazio, tornata per sua fortuna viva.

Ma il lancio preoccupa non poco gli Stati Uniti: secondo Washington, l'iniziativa mostra ancora una volta la pericolosità del potenziale missilistico di Teheran, per la tecnologia avanzata utilizzata per il lancio. Ad annunciare l'invio della scimmia nello spazio è stato lunedì il ministro della Difesa iraniana, Ahmad Vahidi, che, sottolineando il successo dell'impresa, ha tenuto a specificare che l'iniziativa si è tenuta in onore del compleanno del profeta Maometto. "Il lancio è stato per noi un passo da gigante nella ricerca e la tecnologia, monopolio di pochi Paesi al mondo - ha detto il ministro - Il razzo è tornato sulla Terra. Il prossimo passo è inviare uomini".

Da tempo Iran e governi occidentali tentato un negoziato, mai avviato, per contenere e controllare il programma nucleare iraniano. Da parte sua Teheran ha sempre negato di voler utilizzare il nucleare per fini bellici: il programma di arricchimento dell'uranio ha scopi puramente energetici. Dichiarazioni che non tranquillizzano Europa e Stati Uniti che hanno proposto l'avvio di un nuovo tavolo con l'Iran a febbraio: il portavoce dell'Alto Rappresentate UE per gli Affari Esteri, Catherine Ashton, ha rivelato che Teheran ha rifiutato di incontrare ad Istanbul i poteri occidentali il 28 e 29 gennaio e che ora la UE proporrà una nuova data, il prossimo mese.

Ieri la portavoce del Dipartimento di Stato americano, Victoria Nuland, non ha confermato l'impresa iraniana dicendosi però seriamente preoccupata. Secondo Washington, il lancio viola la risoluzione n. 1929 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, che impedisce all'Iran "qualsiasi attività collegata a missili balistici in grado di portare con sé armi nucleari".

Ovvero, stavolta hanno lanciato una scimmia nello spazio, ma la prossima volta potrebbero spedire fino a duemila chili di armi nucleari. "Ho visto le foto della povera piccola scimmia. Ma non abbiamo alcun modo di confermare il lancio. In ogni caso, la nostra preoccupazione per lo sviluppo di simili tecnologie da parte dell'Iran è nota", ha concluso la Noland.

Nena News

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Iran. Il prossimo obiettivo della guerra imperialista?"»

Ultime notizie dell'autore «Nena News»

3285