il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Correva l'ano...

Correva l'ano...

(31 Dicembre 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

Il dibattito sul Welfare alla festa nazionale del PRC a Roma

(24 Settembre 2004)

Ieri sera alla festa nazionale di liberazione di Roma, si è tenuto un dibattito aperto sui servizi sociali dal titolo "Quale welfare per la nostra città?Quali servizi esternalizzare e quali gestire direttamente".

Il dibattito è stato molto partecipato e ha visto alternarsi interventi degli ospiti presenti e di lavoratori del settore. Erano presenti i lavoratori della casa diritti sociali (in via di licenziamento..) quelli dei canili municipali (sottoposti a licenziamenti e repressione..) oltre che singoli lavoratori e lavoratrici nonchè cittadini interessati a vario titolo alle questioni trattate.

Diversi interventi degli esponenti politici presenti hanno sottolineato la "necessità" di spostare il baricentro della spesa pubblica dalla pertinenza del privato sociale ad una gestione diretta da parte degli enti locali. Ciò per rispondere alle tante e diffuse irregolarità che ormai da anni regnano incontrastate nel cosiddetto Terzo Settore (cooperative sociali, associazioni convenzionate,etc.). In particolare l' On. Bonadonna consigliere regionale (Prc) ha sottolineato questo punto che è stato subito ripreso dall' On. Bartolucci (Ds) il quale ha espresso "la necessità di far uscire tutti i lavoratori del settore dalle condizioni di precariato.." in cui versano a causa degli usi e abusi che le coop. sociali fanno sulla pelle dei lavoratori e dell'utenza (convenzioni non rispettate, mancata applicazione del CCNL, utilizzo della legge 30 per colpire i lavoratori "incompatibili",etc..).

Rispetto alla questione delle decine e decine di licenziamenti in corso nelle coop.sociali, la responsabile dell'azienda comunale Farmacap Giusy Gabriele ha proposto ai rappresentanti delle forze politiche presenti, l'apertura di un tavolo con tutti i sindacati che cominci a discutere anche della possibile internalizzazione di taluni servizi che sono gestiti, con esiti pessimi, dagli organismi del Terzo Settore. A questo proposito i sindacati di base che hanno dato vita insieme ad altri soggetti al Coordinamento Nazionale di Lotta dei Lavoratori delle coop.sociali, si sono detti disponibili da subito al confronto.

A parte alcune provocazioni, inevitabili quando si apre un dibattito alla partecipazione anche spontaneistica di qualcuno, gli interventi del pubblico sono stati concordi nel descrivere gli organismi del terzo settore (convenzionati a vario titolo con il Comune di Roma) come vere e proprie aziende del sociale gestite da poche persone; motivo che rende incomprensibile il coinvolgimento degli stessi enti nella pianificazione dell'intervento e della gestione delle risorse finanziarie, come invece accade a Roma!

Infine sottolineiamo la CLAMOROSA ED INGIUSTIFICATA ASSENZA di due interlocutori fondamentali se parliamo di Servizi Sociali e Diritti del Lavoro nella città di Roma: l'Assessora alle Politiche Sociali-Raffaella Milano e l'Assessore al Lavoro- Luigi Nieri. Non è sottraendosi al confronto con il vasto e diffuso malessere di lavoratori e beneficiari dei servizi che risolveranno le enormi questioni aperte!!

DIRITTI E DIGNITA' PER LAVORATORI E CITTADINI BENEFICIARI DEI SERVIZI!
STOP ALLE COOPERATIVE SOCIALI E ALLE ESTERNALIZZAZIONI!

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «Flessibili, precari, esternalizzati»

Ultime notizie dell'autore «Comitato Difesa Lavoratori Cooperative - Firenze»

3794