il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Ai giornalisti prezzolati

Ai giornalisti prezzolati

(9 Ottobre 2012) Enzo Apicella
Chavez viene rieletto con il 54% dei voti, con grande dispetto dei giornalisti prezzolati dall'imperialismo che davano per sicura la sua sconfitta

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(La rivoluzione bolivariana)

ORTALE (PRC): «Chi muore per la vita non può essere considerato morto»

(6 Marzo 2013)

“Le parole più belle sono quelle del suo vice: chi muore per la vita non può essere considerato morto. Il Comandante Hugo Chavez se ne è andato stanotte, lasciando dentro ciascuno di noi un vuoto immenso. Un vuoto che riempiremo proseguendo la sua lotta e continuando a sostenere la gloriosa Rivoluzione Bolivariana. Hugo per sempre rappresenterà la vita, la lotta, la gioia, l’amore per un popolo, per la sua Rivoluzione e per l’uguaglianza fra le genti. Oggi onoreremo la sua memoria con un semplice garofano rosso, come lui avrebbe voluto, l’appuntamento è per le 17.00 davanti l’Ambasciata della Repubblica Bolivariana del Venezuela, a Roma in via Tartaglia 11.

Hasta Siempre Comandante!” Lo afferma in una nota Claudio Ortale, vice Presidente del Consiglio del Municipio Roma 19.

Claudio Ortale

3672