il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale, ambiente e salute    (Visualizza la Mappa del sito )

Munezza

Munezza

(27 Giugno 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale, ambiente e salute)

NO A DISCARICHE E INCENERITORI

(4 Aprile 2013)

Sabato 6 aprile, ore 15.30
Corteo da Largo Domus De Maria, Ponte Galeria, Roma
(Treno FR1 fermata Ponte Galeria)



Sabato 6 aprile sarà una giornata di mobilitazione contro l’attuale gestione del ciclo dei rifiuti. Una giornata contro le biomasse, inceneritori e discariche chiamata dall’Assemblea nazionale che raccoglie tantissimi comitati che ogni giorno lottano sul proprio territorio.

Nella Valle Galeria in tanti, cittadini e cittadine, agricoltori, allevatori, singoli, singole e comitati ci siamo riuniti in un’assemblea popolare aperta a tutti e abbiamo deciso di partecipare a questa giornata, organizzando un corteo che andrà da Ponte Galeria a Monti dell’Ortaccio. Siamo infatti convinti che la battaglia per la chiusura della discarica di Malagrotta e per impedire l’apertura di un’altra discarica a Monti dell’Ortaccio si possa e si debba vincere.

L’attuale gestione dei rifiuti favorisce il profitto di piccoli e grandi speculatori che seppelliscono rifiuti o li bruciano per vendere energia, senza preoccuparsi di quale sia l’impatto reale del loro guadagno. Di fronte a questo tipo di gestione che distrugge i territori danneggiando irreversibilmente la salute di chi li abita, pensiamo che l’unica soluzione possibile sia quella dei rifiuti zero: riduzione, riuso e riciclo.

Per raggiungere quest’obiettivo crediamo sia fondamentale mobilitarci, lottando accanto a chi, nel resto d’Italia e del Lazio, combatte la nostra stessa battaglia. Ed il 6 sarà una prima occasione per farlo.

In questa giornata vogliamo arrivare in corteo fino a Monti dell’Ortaccio per ribadire che questa è la terra in cui viviamo, che non ci possono sottrarre arbitrariamente un pezzo di vita in favore del profitto di un unico magnate, Cerroni. Vogliamo ribadire che siamo pronti a difenderci e a riprenderci il nostro diritto a vivere e gestire i territori in cui viviamo!

Non siamo più soli e sole ma accanto a noi Albano, così come la Campania ed il resto del Lazio, scenderanno in piazza contro discariche ed inceneritori.

Per la salvaguardia dei nostri territori e la tutela della nostra salute mobilitiamoci tutti e tutte!

Assemblea popolare della Valle Galeria - Cittadini Liberi della Valle Galeria - Comitato Agricoltori e Allevatori della Valle Galeria

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Lo smaltimento rifiuti tra privatizzazione e ecomafie»

3429