il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Scusa, India!

Scusa, India!

(15 Marzo 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

09/04 - OCEANICA MANIFESTAZIONE A BOGOTÁ RECLAMA LA PACE CON GIUSTIZIA SOCIALE

(11 Aprile 2013)

9april

Giunti da tutte le regioni del paese, lo scorso 9 aprile quasi un milione e duecentomila colombiani hanno marciato verso la Plaza de Bolívar, dove si sono tenuti gli atti principali della Marcia per la Pace, la Democrazia ed in difesa dei beni pubblici.
Fiumi di magliette bianche con l'emblema della Marcia Patriottica, il movimento politico e sociale che ha convocato l'evento, insieme ai movimenti sociali di sinistra che appoggiano la pace, hanno inondato le strade di Bogotá, sostenendo a gran voce i dialoghi che l'insorgenza rivoluzionaria delle FARC ed il governo colombiano hanno iniziato lo scorso novembre all'Avana, ed esigendo che si ponga fine al conflitto sociale e armato imposto dall'oligarchia al popolo colombiano da cinquant'anni.
Oltre 600 pullman sono giunti alla capitale, provenienti da tutte le regione del paese, contadini, indigeni, afrodiscendenti e rappresentanti della popolazione colombiana storicamente ignorata ed esclusa dalla classe dominante, per reclamare che le FARC ed il governo non si alzino dal tavolo dei dialoghi senza aver firmato positivamente gli accordi di pace, e chiedendo la dichiarazione immediata di un cessate il fuoco bilaterale; critica volta ovviamente al governo, che non ha voluto accordare la sua disponibilità alla tregua unilateralmente dichiarata e mantenuta dalle FARC per due mesi.
Con una scandalosa faccia di bronzo, il presidente “Jena” Santos è saltato sul carro del corteo, manifestando nelle strade contro i nemici della pace, cioè contro sé stesso e contro l'oligarchia che lui e la sua famiglia rappresentano da un secolo e mezzo almeno.
E mentre Uribe sputa veleno e schiuma rabbia contro i manifestanti, il popolo colombiano dimostra per l'ennesima volta la sua incredibile capacità di mobilitazione, unita ad una maturità politica sorprendente ed al reale desiderio di una vera e duratura Pace con Giustizia sociale.

Associazione Nazionale Nuova Colombia

4200