il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Verso la vittoria

Verso la vittoria

(6 Ottobre 2012) Enzo Apicella
Domenica 7 ottobre elezioni presidenziali in Venezuela

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(La rivoluzione bolivariana)

Venezuela: vince Maduro, Capriles grida ai brogli

(15 Aprile 2013)

Vittoria di misura del candidato chavista Nicolas Maduro, ma la rivoluzione bolivariana sopravvive al comandante Hugo Chavez. Il candidato della destra grida ai brogli e pretende un riconteggio

madurocapr

Nicolas Maduro, presidente in carica dopo la morte di Hugo Chavez lo scorso 5 marzo a causa di un tumore, ha vinto le elezioni presidenziali in Venezuela ottenendo il 50.66% dei voti, contro il 49,07% del candidato dell’opposizione di destra Henrique Capriles. Lo ha annunciato la presidente del Consiglio nazionale elettorale (Cne) Tibisay Lucena. Lucena ha precisato che questo risultato é stato ottenuto in base allo scrutinio del 99,12% dei voti, dopo una giornata elettorale nella quale si è registrata un'affluenza del 78,71%. Nelle ultime elezioni presidenziali, il 7 ottobre del 2012, Hugo Chavez aveva battuto lo stesso Capriles con il 55,07% contro il 44,31% dei voti, con una affluenza record dell'80,56% dei circa 19 milioni di aventi diritto.
Secondo i risultati diffusi dalla commissione elettorale, Maduro ha raccolto 7.505.338 voti, contro 7.270.403 per lo sfidante.
In un discorso iniziato appena qualche minuto dopo la proclamazione dei risultati da parte del Consiglio nazionale elettorale (Cne), Maduro si è rivolto alla folla riunitasi davanti a Palazzo Miraflores di Caracas e ha detto che ''rispetta'' chi ha votato per il candidato oppositore Henrique Capriles e ha chiamato alla ''pace e la tolleranza''. Il presidente eletto ha sottolineato che non si opporrà a una riconta di controllo dello scrutinio del voto, dopo che l'opposizione ha parlato di irregolarità registrate durante la giornata elettorale.
''Nicolas Maduro, lo sconfitto oggi é lei'' ha invece tuonato il candidato della destra Henrique Capriles annunciando che non riconoscerà la vittoria del già presidente ad interim finché ''non sarà verificato il 100% dei voti'', perché, ha detto, dispone di ''un risultato differente a quello annunciato oggi'' dalla Cne.

Redazione Contropiano

4340