il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Storie

Storie

(17 Ottobre 2010) Enzo Apicella
Ancora un libro di Giampaolo Pansa: "I vinti non dimenticano".

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Stato e istituzioni)

SITI WEB
(Ora e sempre Resistenza)

(Finto) Incendio doloso nella sede di Lealtà-Azione di Milano

Le comiche nazi-fasciste milanesi

(16 Luglio 2013)

I fascisti non perdono occasione di rasentare il ridicolo! Visto che nessuno se li fila, visto che nessuno li segue iscrivendosi ai loro vari movimenti o partecipando ai loro nostalgici ritrovi, organizzano una bella messa in scena come solo il migliore Ridolini sarebbe riuscito a fare.

Sulla pagina Facebook dei nazi-fascisti milanesi si legge un comunicato imperioso che dice testualmente: "Nella notte un attentato ha quasi distrutto la sede di Lealtà Azione a Milano. Ma come potete pensare che del fuoco arresti la corsa di un fiume in piena?". Si riferiscono al presunto atto vandalico mosso contro la loro sede di via Govone 35, a Milano.

Da subito partono i soliti messaggi di solidarietà: si comincia con Roberto Jonghi Lavarini, presidente del comitato Destra per Milano (tra l'altro, vedete post precedente sull'allegra mangiata fascista che stanno organizzando!). "Esattamente come la sede di Cuore Nero (ha aggiunto Lavarini) l'odio e la violenza dell' estrema sinistra comunista (…e te pareva!!!) e anarchica cerca di impedire alla destra (radicale, sociale e identitaria) con dei vili attentati terroristici di fare buona politica sul territorio, in mezzo alla gente".

Il presunto atto vandalico è solo e soltanto "presunto", in quanto a nostro parere (da come si evince dalla fotografia della sede incendiata che segue) pare che abbia bruciato tutto il pavimento……meno i suppellettili!
Le sedie di plastica sono intatte. Intatti i tavoli (pure di plastica!). Come sono intatte le coppe (vedi lato destro della foto) ed i quadri appesi alle pareti!

Ancora una volta i nazi-fascisti non perdono l'occasione di farci ridere e svelarsi al popolo italiano per quello che in realtà sono.

LINEA ROSSA - Antifascismo e Resistenza

5996